Emergenza Coronavirus

Da Gianluca Grossi una canzone dedicata a Bellusco

Il professore musicista ha deciso di partecipare all'iniziativa "Segni di comunità".

Da Gianluca Grossi una canzone dedicata a Bellusco
Vimercatese, 21 Marzo 2020 ore 16:07

Da Gianluca Grossi una canzone dedicata a Bellusco. Il professore musicista, vero e proprio fenomeno del Web, ha deciso di prendere parte all’iniziativa “Segni di comunità” creata dall’Amministrazione per affrontare i giorni di quarantena.

“Il curato belluschese”

Gianluca Grossi, professore musicista di Agrate (i cui video hanno fatto il giro del Web), ha deciso di partecipare con entusiasmo a “Segni di comunità”, l’iniziativa voluta dall’Amministrazione comunale di Bellusco per affrontare al meglio questi giorni di quarantena. La pagina Facebook permette di “fare comunità ai tempi del Coronavirus”.

“Viviamo giorni che entreranno nella Grande storia del mondo e delle nostre vite – spiega il sindaco Mauro Colombo – Giorni che non dimenticheremo. Risuonano parole come emergenza, limitazioni, chiusure. Giorni in cui ci viene chiesto di restare a casa. Questa pagina vuole provare a mantenere vivo, in modo lieve ma non leggero, il nostro senso di comunità. Con pensieri, piccoli giochi, appuntamenti, che riguardano la nostra Bellusco. La pagina è curata da un gruppo di lavoro dell’Amministrazione comunale ma è aperta al contributo di tutti”.

Sono sei gli appuntamenti giornalieri fissati sulla pagina. Tra questi, venerdì, è comparsa anche una canzone scritta appositamente dal professor Grossi, dal titolo “Il curato belluschese”.

“Ho accettato con piacere l’invito dell’Amministrazione comunale di Bellusco – ha spiegato il professore – Ho voluto scrivere una canzone appositamente per questo evento, dedicandola a una figura storica belluschese. Si tratta di un sacerdote, don Giorgio, che durante la Seconda guerra mondiale fece cose particolarmente brillanti per la comunità, in particolare dopo l’armistizio del 3 settembre 1943. Salvò diverse persone dai rastrellamenti, lottando contro i tedeschi persino in chiesa”.

TORNA ALLA HOME

 

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia