Cronaca
Desio

Danneggia un'auto in sosta e fugge, i vigili lo rintracciano

Il responsabile è un 28enne di Limbiate, che ora dovrà risarcire i danni provocati.

Danneggia un'auto in sosta e fugge, i vigili lo rintracciano
Cronaca Desiano, 14 Settembre 2022 ore 07:30

Danneggia un'auto in sosta e fugge, i vigili lo rintracciano. E' accaduto a Desio, in via XX Settembre. Il responsabile è un 28enne di Limbiate.

Danneggia un'auto in sosta e fugge

Brutta sorpresa per una residente di via xx Settembre, che la mattina ha trovato completamente danneggiata l’auto che aveva parcheggiato in strada. La proprietaria, 24 anni, la sera aveva lasciato la macchina, una Fiat Panda, in sosta davanti alla propria abitazione e quando è uscita la mattina dopo non credeva ai suoi occhi. Di fronte ai danni, ha immediatamente allertato la Polizia Locale con l’intento di denunciare l’accaduto, nella speranza di poter risalire al responsabile dei danneggiamenti, che hanno interessato il paraurti ma anche il portellone. Gli agenti si sono portati sul posto, mettendosi immediatamente al lavoro per raccogliere gli indizi utili a risalire all’autore dell’incidente. Il responsabile dei danni, infatti, ha poi pensato di darsi alla fuga.

Gli agenti della Polizia Locale sono riusciti a risalire al responsabile

I vigili, dopo aver esaminato attentamente il punto in cui si trovava la macchina, nelle vicinanze hanno trovato dei cocci di un fanale dell’auto. Un elemento che poi si è rivelato prezioso nelle indagini. Gli agenti, tramite una comparazione, e attraverso le telecamere posizionate ai varchi della città, che hanno ripreso il passaggio del veicolo, sono riusciti a risalire dapprima alla marca della vettura e poi all’identità dell’uomo responsabile dell’incidente. Alla fine il lavoro degli agenti è stato premiato, perché sono riusciti a rintracciare il responsabile,  un 28 anni, di Limbiate, che alla guida di una Lancia Y la notte prima è andato a schiantarsi contro la Panda. L’uomo dovrà ora pagare i danni provocati.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie