Il deserto dell’Oman: la nuova sfida di Roberto Andreoli

Oggi la partenza per i 165 km nel deserto arabico

Il deserto dell’Oman: la nuova sfida di Roberto Andreoli
Cronaca 16 Novembre 2017 ore 19:58

Il deserto dell’Oman: la nuova sfida di Roberto Andreoli. Riparte Roberto Andreoli, con una nuova sfida, quella di affrontare il deserto dell’Oman. Una nuova terra da conquistare, sempre per beneficenza e, ovviamente, sempre correndo. Oggi, 16 novembre, la partenza dalla sua casa di Vimercate per raggiungere la penisola arabica dove atterrerà all’aeroporto di Muscat. Il 18 novembre, inizierà la #desert4KIDS, la maratona nel deserto dell’Oman che terminerà il prossimo 25 novembre.

L’impresa

Ogni anno, circa 100 concorrenti da 15 differenti nazioni affrontano la Oman Desert Marathon, gara a piedi di 165 km in completa autosufficienza, attraverso il deserto dell’Oman. Agli iscritti viene fornita l’acqua mentre dovranno provvedere personalmente al cibo e al necessario per la corsa e la notte. “Non so se sono preparato fisicamente – ci ha raccontato Roberto poco prima della partenza – Correrò con uno zaino di circa 9 chili e mezzo sulle spalle. Non so cosa mi aspetta da solo nel deserto“.  Una gara in sei tappe dove si sperimenterà la vita in luoghi incontaminati, con una suggestiva maratona notturna di 42 km. La corsa parte dall’Oasi di Al Wasil a Bidiyah e finisce sulla spiaggia del Mare D’Arabia, attraversando la via della seta, delle carovane dei beduini.

Namibia 2016

A dicembre dello scorso anno Roberto aveva incontrato per la prima volta il deserto. In Namibia aveva infatti affrontato la #Run106Pietro, dove aveva corso per 100 e 6 km. Sei in ricordo degli anni di suo figlio Pietro, scomparso a soli sei anni a causa di una malattia. Per e con lui, aveva corso, raccogliendo più di 22.000 euro che hanno aiutato e stanno aiutando i bambini in cura presso l’istituto tumori di Milano.

La raccolta fondi

Ma anche questa volta Roberto corre per aiutare i bambini, sostenendo ancora la ricerca contro il Neuroblastoma insieme all’Associazione UNA-Milano ONLUS. “Il mio obiettivo è raccogliere 100 Euro per ogni chilometro che farò in Oman e quindi di arrivare come minimo a 16.500 euro“. Questo l’appello lanciato sul portale https://www.retedeldono.it/it/roberto.andreoli/desert4kids dove è possibile, donando, correre anche questa volta, insieme a lui.

“Come tutte le prime cose non bisogna pensare al traguardo finale da raggiungere – ha concluso – Ma ad affrontare un pezzo alla volta. Mi sono imbattuto in questa cosa e ora andiamo. Vediamo com’è, rivedere il deserto. Sarà bello e porto la Namibia, insieme a me”.

 

 

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità