Desio, “fuori di casa per colpa del cantiere”

Pezzi di intonaco cadono nella camera del figlio, preoccupata per le vibrazioni causate dal vicino cantiere chiama i vigili del fuoco, che dopo il sopralluogo dichiarano la casa inagibile. Disperata la 37enne Patrizia Arnone, madre di tre figli.

Desio, “fuori di casa per colpa del cantiere”
17 Ottobre 2016 ore 16:36

Pezzi di intonaco cadono nella camera del figlio, preoccupata per le vibrazioni causate dal vicino cantiere chiama i vigili del fuoco, che dopo il sopralluogo dichiarano la casa inagibile. Disperata la 37enne Patrizia Arnone, madre di tre figli.

“I problemi sono iniziati dieci anni fa. Ora sono stata costretta a trasferirmi dai miei genitori a Cinisello Balsamo”, si sfoga la donna. Intanto il sindaco ha firmato un’ordinanza comunale che obbliga l’impresa edile del vicino cantiere a ripristinare le condizioni di sicurezza.

LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER SMARTPHONE, TABLET E PC.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia