Desio, “Rimettete il crocifisso in aula”

Si accorge che dall’aula del figlio è «sparito» il crocifisso e, credendo che sia stato tolto per non urtare la sensibilità di qualche compagno di un’altra religione, chiede che venga rimesso al suo posto. Polemica alla scuola primaria  Dolomiti dopo che la mamma di un alunno di 5B ha notato la mancanza della croce.

Desio, “Rimettete il crocifisso in aula”
09 Novembre 2016 ore 19:06

Si accorge che dall’aula del figlio è «sparito» il crocifisso e, credendo che sia stato tolto per non urtare la sensibilità di qualche compagno di un’altra religione, chiede che venga rimesso al suo posto. E’ scoppiata la polemica attorno alla scuola primaria di via Dolomiti dopo che la mamma di un alunno di 5B ha notato la mancanza della croce appesa al muro.

Ma la dirigente scolastica Patrizia Ferri e l’insegnante di religione Michela Brioschi smentiscono categoricamente quanto sospettato dal genitore: «La mancanza del crocifisso nell’aula non è sicuramente dovuto a un’azione intenzionale. Se la mamma, invece di alimentare una polemica, avesse chiesto alle insegnanti, avrebbe subito ottenuto una spiegazione. Il crocifisso in questione è andato perso a causa dei lavori estivi di ristrutturazione dell’edificio, probabilmente è stato danneggiato oppure è stato tolto per posizionare la Lim ed è andato perso, ma non è di certo stato rimosso perché poteva dare fastidio agli alunni di un’altra religione. A maggior ragione, non ce ne sarebbe stato motivo nella classe 5B, dove tutti gli studenti sono cattolici».

“LA NOTIZIA SUL GIORNALE IN EDICOLA E ANCHE NELL’EDIZIONE SFOGLIABILE ONLINE PER, SMARTPHONE, TABLET E PC

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia