Disagi a Meda per la neve, il sindaco: “Colpa della ditta”

"Ci siamo attivati in emergenza chiamando ditte esterne che ringraziamo per la collaborazione per averci fornito i mezzi necessari per coprire tutta la città".

Disagi a Meda per la neve, il sindaco: “Colpa della ditta”
Seregnese, 01 Marzo 2018 ore 10:59

Disagi a Meda per la neve, il sindaco Luca Santambrogio si scusa con i cittadini e dichiara che è colpa della ditta.

“Il Comune era pronto ad affrontare la situazione, non la ditta appaltatrice”

“Siamo ben consci che la situazione non è delle migliori. Il Comune era pronto ad affrontare la situazione, non ci aspettavamo non lo fosse la ditta appaltatrice allertata con largo anticipo”, ha dichiarato il primo cittadino. “Abbiamo, ad emergenza in corso, attivato l’esecuzione d’ufficio in danno perché l’impresa che detiene l’appalto non ha fornito tutti i mezzi dichiarati e da noi richiesti – aggiunge – Il passaggio successivo sarà la rescissione del contratto. Stanotte hanno assicurato solamente uno spargisale grosso e uno piccolo con i quali si sono fatte le arterie principali che, infatti, risultano in buono stato”.

“Ci siamo attivati in emergenza chiamando ditte esterne”

“Ci siamo quindi attivati in emergenza chiamando ditte esterne che ringraziamo per la collaborazione per averci fornito i mezzi necessari per coprire tutta la città – prosegue il sindaco – Contiamo nel primo pomeriggio di portare la situazione alla normalità. Specifico che data l’esigua altezza dello strato di neve (2-3 centimetri) non è consigliabile uscire con i mezzi spazzaneve che avrebbero l’effetto di compattare la neve e causare la formazione di ghiaccio. Ringrazio l’ufficio lavori pubblici, la protezione civile e gli operai del comune che da questa notte sono in servizio per garantire gli accessi agli edifici scolastici e pubblici, servizi che sono stati garantiti senza interruzioni”. Infine si rivolge ai medesi: “Ai cittadini chiediamo il rispetto della normativa in tema di dotazioni per gli automezzi di proprietà e la cura della parte esterna alla propria proprietà. Ringrazio i cittadini per la grande collaborazione e pazienza nel segnalarci le situazioni di disagio”.

 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia