Coronavirus

Dolore a Desio per la scomparsa di Alessandro Radice

"Voleva bene alla sua città", una grave perdita per il commercio locale.

Dolore a Desio per la scomparsa di Alessandro Radice
Desiano, 24 Marzo 2020 ore 18:33

Dolore a Desio per la scomparsa di Alessandro Radice, il titolare del negozio di abbigliamento “Piccadilly Mood” di via Garibaldi. Era un punto di riferimento per i commercianti desiani, di cui era stato presidente.

Un punto di riferimento per i commercianti desiani

Un professionista, uno sportivo con una grande voglia di fare, sempre pronto a dare idee e a mettersi in gioco in prima persona. Il virus l’ha attaccato in modo aggressivo e se l’è portato via in poco più di una settimana. La scomparsa di Alessandro Radice, 65 anni, ha lasciato nel dolore più profondo i suoi cari, ma anche tutti quelli che in questi anni hanno lavorato fianco a fianco con lui. Una perdita grave per la città e il commercio locale, a cui ha sempre dato tantissimo. “Per noi commercianti era un amico, un punto di riferimento per tutti, intraprendente, creativo e altruista – il ricordo di Carlo Aliprandi, presidente dei commercianti di Desio – Il suo entusiasmo, la sua partecipazione e il suo modo positivo continueranno ad essere un esempio e a sostenerci quando torneremo alla normalità, più coscienti di tutto ciò che ci circonda”.

“Un commerciante capace, apprezzato e sempre attivo”

Tantissimi i messaggi di affetto e le manifestazioni di stima ricevute dalla famiglia. Tra questi anche le condoglianze del sindaco e il pensiero dell’assessore al Commercio, Jenny Arienti: “Un cittadino che voleva bene alla sua Desio. Un commerciante capace, apprezzato e sempre attivo, che con i suoi suggerimenti, i suoi progetti (e ne aveva ancora tanti), ma anche con le sue critiche, lottava per una città più viva”. IL RICORDO SUL GIORNALE DI DESIO.

TORNA ALLA HOME

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia