Domato l’incendio nel capannone dismesso FOTO

Il sindaco ha firmato un'odinanza di messa in sicurezza per le ex Aste Dorate.

Domato l’incendio nel capannone dismesso FOTO
Desiano, 04 Gennaio 2019 ore 12:15

Domato l’incendio nel capannone dismesso. Le sette squadre dei Vigili del fuoco intervenute al capannone ex Aste Dorate in via Marangoni a Bovisio Masciago hanno impiegato quattro ore per domare l’incendio scoppiato ieri sera. Le fiamme si sono sprigionate intorno alle 22.30.

Domato l’incendio nel capannone dismesso

Del capannone dismesso da tempo e rifugio di disperati, 11mila metri quadrati di superficie, resta solo lo scheletro. Le fiamme, alimentate dal vento, hanno divorato con facilità gli ambienti dell’ex fabbrica di cornici. Non ci sono state persone coinvolte. Da quanto è stato possibile ricostruire, allo scoppio dell’incendio c’è stato un fuggi fuggi generale dei senza fissa dimora che si trovavano lì dentro ieri sera. Continuano le indagini per risalire alle cause del devastante rogo. Molto probabilmente le fiamme sono divampate da un fuoco di fortuna acceso in uno dei bivacchi nell’immobile tutto degrado e abbandono.

8 foto Sfoglia la gallery

Sopralluogo per verificare le condizioni dello stabile

Per tutta la notte l’area è stata sorvegliata dai Carabinieri della Compagnia di Desio. Un presidio fisso per evitare intrusioni durante le operazioni di spegnimento da parte dei pompieri in arrivo da Desio, Bovisio, Seregno, Carate, Lazzate, Lissone e Monza. Questa mattina, intorno alle 9.30, ulteriore sopralluogo dei militari con i Vigili del fuoco, la Polizia locale e i professionisti dell’Ufficio tecnico comunale per verificare le condizioni dello stabile. Presente anche il vicesindaco Paolo Bosisio.

Il provvedimento dell’Amministrazione comunale

In seguito al sopralluogo di questa mattina, è stata emessa un’ordinanza sindacale per la messa in sicurezza di tutta l’area. “Sulla base dei sopralluoghi mattutini – così la nota ufficiale del Comune – si è verificato che sulla via Marangoni al momento non è possibile transitare in condizioni di sicurezza. Non è sicuro il passaggio di alcun pedone o mezzo. Si è pertanto provveduto a interdire l’accesso alla strada in entrambi i lati”. Il Comune sta lavorando con la proprietà affinché tutta l’area sia messa in sicurezza. Le operazioni di abbattimento del capannone, iniziate sabato mattina, dovranno essere effettuate entro le 6 di lunedì 7 gennaio, al fine di garantire l’accesso regolare al vicino comparto scolastico”.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia