Cronaca

Domenica di controlli straordinari tra Seregno, Giussano e Meda

Oltre 200 persone controllate. Irrogate sanzioni anche per droga e certificazioni verdi.

Domenica di controlli straordinari tra Seregno, Giussano e Meda
Cronaca Seregnese, 17 Gennaio 2022 ore 11:42

Servizio di controllo straordinario del territorio nei comuni di Seregno, Giussano e Meda. Oltre 200 persone controllate. Irrogate sanzioni anche per droga e certificazioni verdi.

Domenica di controlli straordinari tra Seregno, Giussano e Meda

Ieri pomeriggio la Compagnia carabinieri di Seregno, unitamente a una Squadra di intervento operativo del 3° Reggimento carabinieri “Lombardia”, ha effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio che ha interessato le aree più sensibili della città, e i limitrofi comuni di Meda e Giussano.

Il servizio di prevenzione messo in atto è stato volto principalmente al contenimento dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti, dei fenomeni di criminalità urbana in generale nonché al rispetto della normativa anti-contagio Covid-19 in tema di impiego delle certificazioni verdi per l’accesso ai vari servizi e attività aperte al pubblico.

In particolare nel corso del servizio, che ha visto l’impiego complessivo 20 militari, sono state controllate 235 persone, ma anche  81 veicoli e 22 esercizi commerciali

A Seregno Carabinieri nelle zone della "mala-movida"

Particolare attenzione è stata prestata al centro cittadino seregnese, nei primi mesi dello scorso anno già luogo di accesi eventi di “mala-movida” che hanno visto il coinvolgimento giovanissimi provenienti dalle cittadine limitrofe. Al pari, è stata controllata anche la locale stazione ferroviaria, snodo caratterizzato dall’elevato transito di pendolari nei giorni lavorativi e di giovani, soprattutto infradiciotenni, nel fine settimana e di sovente luogo punto di scalo per la fuga per coloro che commettono reati sui convogli ferroviari.

Qui i controlli si sono focalizzati sia lungo le banchine che nel sottopasso che collega i binari con la Piazza XXV Aprile (piazza della stazione) da una parte e con Via Comina (quartiere Crocione).

Nel corso dell’attività sono state fermate due persone in possesso di modiche quantità di stupefacenti ed entrambe segnalate all’autorità amministrativa (art. 75 D.P.R. 309/1990).

In particolare, a Seregno in Via Montello, un 21enne ivi residente, è stato fermato mentre camminava a piedi ed è stato trovato in possesso di una dose di hashish.

A Giussano, lungo la S.P. 102 “Novedratese”, un 38enne del posto, è stato fermato a bordo della propria autovettura ed è stato trovato in possesso di cocaina ed eroina. A quest’ultimo è stata anche ritirata la patente di guida.

Inoltre, in Meda, presso un noto centro scommesse, i militari hanno colto un avventore 70enne di origini campane che, intento a effettuare delle giocate, era privo della prevista certificazione verde e pertanto si è proceduto contestare al cliente l’accesso irregolare a una sala scommessa (art. 9 bis co. 1 let. h del d.l. 52/2021) e al titolare dell’esercizio l’omesso controllo (art. 9 bis co. 4 del cit. decreto).

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie