Domenica ricca a Besana tra cultura, religione e sport

Si parte con la manifestazione podistica per finire con la sacra rappresentazione della Passione di Cristo

Domenica ricca a Besana tra cultura, religione e sport
Caratese, 23 Marzo 2018 ore 13:47

Cultura, spiritualità e sport: non mancherà nulla domenica a Besana.

Domenica piena a Besana

Domenica ricca a Besana
Il volantino della manifestazione

Domenica, dal mattino e fino alla sera, si alterneranno numerosi eventi a Besana. Si partirà alle 7,30 con la 35esima edizione de “Ul gir de Munt”. La manifestazione podistica organizzata dall’omonimo gruppo sportivo prenderà il via dall’oratorio di Montesiro, in via San Siro. Si potrà scegliere tra quattro percorsi da 6, 13, 22 e 30 chilometri immersi nella natura. Le iscrizioni resteranno aperte fino alla partenza di domenica per i singoli, fino alle 22 di sabato per i gruppi. Per informazioni: www.ulgirdemunt.it, info@ulgirdemunt.it.

Il costo di partecipazione va da 6 euro per i tesserati Fiasp ai 6,50 per i non tesserati. Ai primi mille  sarà offerto un salame. Se non si desidera il riconoscimento, l’adesione scende a 2,50 (tesserati) e 3 euro (non tesserati). Ghiotte sorprese, inoltre, anche per i gruppi più numerosi.

Il Fai ha scelto Besana

Domenica ricca a Besana
I gioielli di Brugora

Per tutto il fine settimana Besana sarà protagonista anche delle “Giornate Fai di Primavera”.  La delegazione FAI Alta Brianza (Fondo ambiente italiano) ha scelto di accendere i riflettori sulla città ed i suoi tesori.

Aperte a tutti, con visite guidate affidate ai volontari del FAI Alta Brianza e Apprendisti Ciceroni, la chiesa dei Santi Pietro e Paolo di Brugora, villa Borella, villa Filippini ed il giardino di villa Corti che tanto ha ispirato il grande scrittore Eugenio Corti.

La visita al monastero di Brugora sarà riservata invece agli iscritti al Fai. Lì saranno previsti anche percorsi KIDS per bambini dai 4 ai 10 anni, accompagnati dai genitori. Percorsi disponibili esclusivamente sabato 24 marzo, alle 15 ed alle 16; domenica 25 alle 11 ed alle 12 (massimo 25 partecipanti a gruppo, fino a esaurimento dei posti disponibili).

Si partirà alle 10 per finire alle 17,30, con l’ultimo ingresso mezz’ora prima.

Il contributo suggerito è di 3 euro. Sarà possibile iscriversi al Fai. Ingresso vietato agli animali.

Nel pomeriggio c’è la banda

Alle 15 scoccherà l’ora della musica. L’Associazione musicale Santa Cecilia aprirà infatti la stagione 2018 con il concerto al cine teatro Edelweiss di piazza Cuzzi. L’ingresso è libero.
La banda giovanile diretta dal maestro Davide Miniscalco e la formazione senior del maestro Armando Saldarini si esibiranno con musiche tratte da «The lord of the ring».

Passio Christi

E’ arrivata alla terza edizione la “Passio Christi”. La sacra rappresentazione della Passione di Cristo chiuderà la domenica. Sarà portata in scena dalle 20,30, nella bella cornice offerta dalla Basilica romana minore. E’ promossa dalla Pastorale giovanile della Comunità Santa Caterina, con il patrocinio del Comune. Come da tradizione ormai, la “Passio Christi” vede impegnati una trentina di ragazzi dai quattordici ai vent’anni, oltre ad una squadra di adulti, diretti da Valerio Buffetti e Cristofero Bevilacqua.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia