In paese per 14 anni

Don Peruggia ricoverato per Covid, Agrate con il fiato sospeso

Aveva lasciato Agrate nel 2007, ma in tanti lo ricordano con affetto e ora pregano per lui.

Don Peruggia ricoverato per Covid, Agrate con il fiato sospeso
Vimercatese, 18 Aprile 2020 ore 10:07

La comunità di Agrate Brianza con il fiato sospeso per le sorti di don Gigi Peruggia. L’amato sacerdote, in paese per molti anni, è ricoverato da qualche giorno in ospedale per problemi respiratori, dopo essere risultato positivo al Covid 19.

Ad Agrate per 14 anni

Classe 1950, originario della provincia di Varese, ordinato sacerdote nel 1976, don Peruggia era approdato ad Agrate nel 1993 come prete residente. Era entrato a far parte di un’equipe medica dell’ospedale di Vimercate che si occupava di alleviare le sofferenze dei malati terminali con cure palliative sia nella struttura ospedaliera che a domicilio. Un’esperienza vissuta fino al 2007.  Nel 2002 era anche entrato a far parte del gruppo dell’«Hospice» di Monza, residenza per malati gravi, gestito dalla fondazione «Don Gnocchi».

L’addio ad Agrate nel 2007

Lasciata Agrate nel 2007, era approdato all’ospedale di Gallarate, dove attualmente è cappellano.

Nel frattempo, fino al 2015, è stato anche responsabile della Comunità pastorale Maria Regina della Famiglia di Mornago e Casale Litta, in provincia di Varese. Ora Agrate prega per lui.

Torna alla home.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia