Donne che hanno preso la vita di petto, lo spettacolo

L'evento si terrà mercoledì 6 marzo alle ore 21 nella sala teatro dell’Istituto Comprensivo Preziosissimo Sangue di Monza.

Donne che hanno preso la vita di petto, lo spettacolo
Monza, 25 Febbraio 2019 ore 11:04

Donne che hanno preso la vita di petto, lo spettacolo. L’evento si terrà mercoledì 6 marzo alle ore 21 nella sala teatro dell’Istituto Comprensivo Preziosissimo Sangue di Monza.

Donne che hanno preso la vita di petto, lo spettacolo

Donne che hanno reagito

Un ensamble di monologhi che raccontano storie di donne che hanno scelto di reagire alla vita, di non piegarsi di fronte a una società contraddittoria. Così un padre, Carlo Morini, racconta la storia di una figlia, Alfonsina Strada, la prima donna che è salita in sella a una bicicletta correndo al passo degli uomini del tempo. E poi Franca Viola, la prima donna a rifiutare il matrimonio riparatore; Flavia Carvalho, la tatuatrice brasiliana che copre le cicatrici di donne maltrattate. Nadia Comaneci, il cui incredibile talento attira l’attenzione dei pezzi grossi del regime di Ceausescu che la costringono a prestare sé stessa e il proprio corpo ai voleri dello Stato e della propaganda. Sarà uno spettacolo intenso quello di mercoledì 6 marzo alle 21 nel teatro dell’istituto comprensivo Preziosissimo Sangue. La rappresentazione teatrale “FIORI ALL’OCCHIELLO – donne che hanno preso la vita di petto” è a cura della compagnia teatrale LA VENTANA. Regia e drammaturgia a cura degli interpreti Alessandra Bulzomì, Alessandro Pavia, Chiara Pellegatta e Agnese Troccoli. Info compagnialaventana@gmail.com.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia