Dal 1° febbraio

Dopo diversi mesi di chiusura riaprono i centri prelievi dell’ambito di Desio

Si tratta dei punti prelievi territoriali di Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Limbiate, Nova Milanese.

Dopo diversi mesi di chiusura riaprono i centri prelievi dell’ambito di Desio
Cronaca Desiano, 29 Gennaio 2021 ore 15:02

Dopo diversi mesi di chiusura riaprono i centri prelievi dell’ambito di Desio. L’accesso sarà consentito solo previa prenotazione.

Dopo diversi mesi di chiusura riaprono i centri prelievi dell’ambito di Desio

Erano chiusi da diversi mesi. Ora, a quasi trenta giorni dalla nascita della nuova ASST della Brianza, dal prossimo 1 febbraio, sarà ripristinata la loro attività. Stiamo parlando dei punti prelievi territoriali dell’ambito di Desio: Bovisio Masciago, Cesano Maderno, Limbiate, Nova Milanese. Il centro di Muggiò verrà riaperto, invece, prossimamente, per garantire un intervento di manutenzione sul sistema impiantistico della struttura. A darne notizia in queste ore è stata l’Asst Brianza. 

Giorni di apertura e orari

Per il momento, tranne che per il centro di Limbiate, attivo tutti i giorni feriali (come quello ospedaliero di via Mazzini a Desio), l’attività di prelievo a Bovisio, Cesano, e Nova sarà garantita a giorni alterni. E’  stato ampliato l’orario di apertura, compreso in una fascia che va dalle ore 7.30 alle ore 10.30.

Serve la prenotazione

Al fine di garantire il pieno rispetto della normativa nazionale e regionale (distanziamento e divieto di assembramento) sono state introdotte alcune disposizioni organizzative. Intanto non è più possibile l’accesso libero alle prestazioni, ma uno regolamentato. L’utente che intenda effettuare un prelievo ovvero consegnare materiali biologici da analizzare dovrà utilizzare i canali del Contact Center Regionale: telefonare al numero verde 800 638 638 oppure collegarsi al sito regionale www.prenotasalute.regione.lombardia.it , settore “Prenota l’accesso al laboratorio di analisi”. Gli utenti sprovvisti di prenotazione non potranno quindi accedere ai servizi.

Sarà prenotato un utente ogni 5 minuti in modo da rendere il più fluido possibile il processo di accoglienza, accettazione ed esecuzione delle prestazioni. La nuova organizzazione verrà attentamente monitorata per apportare tempestivamente e, se necessarie, le eventuali modifiche.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli