Doppio colpo della Polfer in stazione a Monza: presi ladro e pusher

Doppia operazione della Polizia ferroviaria giovedì scorso in stazione a Monza

Doppio colpo della Polfer in stazione a Monza: presi ladro e pusher
17 Ottobre 2016 ore 17:32

Doppia operazione della Polizia ferroviaria giovedì scorso a Monza. Due extracomunitari irregolari sono stati fermati e indagati a piede libero. Il primo, ventenne di origini senegalesi è stato bloccato mentre cercava di vendere una bicicletta rubata.

Il secondo, anche lui ventenne, ma di origini marocchine è stato preso in flagranza mentre vendeva una dose di droga leggera a un minorenne. E’ avvenuto nel tardo pomeriggio all’ingresso della stazione su piazza Castello. 

A stimolare l’attenzione di una pattuglia è stata un’accesa discussione tra due uomini. Il primo ha riconosciuto la bicicletta della moglie. Il mezzo era stato rubato pochi giorni prima e l’uomo aveva sporto regolarmente denuncia. A quel punto è scattato il ricatto da parte dell’altro: una trentina di euro per ritornare in possesso del ciclo. Ma gli agenti si sono avvicinati e hanno fermato l’uomo, condannandolo in stato di libertà per ricettazione.

A pochi metri di distanza è stato il movimento di un marocchino a destare sospetti. L’uomo pensava di non essere visto da nessuno e ha venduto una bustina di hashish a un ragazzo. Ma è stato colto sul fatto e anche per lui è scattata una condanna a piede libero. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia