Covid-19

“Dovremo convivere col virus per altri due anni”

Così in virologo Fabrizio Pregliasco in videoconferenza con il consigliere regionale della Lega Andrea Monti.

“Dovremo convivere col virus per altri due anni”
Groane, 22 Novembre 2020 ore 11:00

“Dovremo convivere col virus per altri due anni”. Così il virologo Fabrizio Pregliasco in videoconferenza con il consigliere regionale della Lega Andrea Monti.

“Dovremo convivere col virus per altri due anni”

Il tema della serata di venerdì, di un dialogo durata circa mezz’ora era “Covid-19: esiste una verità nascosta?”. A interloquire con il consigliere regionale della Lega Andrea Monti, promotore dell’incontro,  il virologo Fabrizio Pregliasco, volto noto da qualche mese a questa parte, da quando cioè siamo in piena emergenza coronavirus.

Il direttore sanitario dell’ospedale Galeazzi di Milano, nonché membro del Comitato tecnico scientifico di Regione Lombardia, ha affrontato diverse questioni, partendo dal titolo della serata che introduceva il tema dei cosiddetti negazionisti, fino alle speranze che porterà il vaccino.

Il noto virologo ha paragonato il virus a un iceberg di cui vediamo solo una piccola parte, “con il primo lockdown l’iceberg si è un po’ disciolto, poi con le aperture doverose dell’estate, quando però ccorreva fare più attenzione, l’iceberg è cresciuto di nuovo, anche se non è paragonabile al primo”.

Sempre sollecitato da Monti Pregliasco si è poi soffermato sulla situazione negli ospedali, anche questa spesso nel mirino dei negazionisti… “Ci sono  tante persone in Terapia intensiva, che non sono lì di passaggio. C’è una saturazione oggettiva degli ospedali e questo è un disastro perché si trascurano altre patologie”.

La mortalità tra marzo ed agosto 2020

Monti ha quindi pubblicato il grafico con i morti in Italia e in Lombardia tra marzo ed agosto, dove è evidente il picco registrato tra marzo ed aprile “a prescindere che queste persone siano  morte per il Covid o con il Covid o per altre patologie”.

Sempre Monti ha detto di trovare sconcertante che c’è chi liquida queste morti dicendo che le persone decedute  erano quasi tutte anziane o comunque avevano varie patologie pregresse.

Sono d’accordo – gli ha fatto eco Pregliasco – gli anziani sono persone che hanno rifatto Italia dopo la Seconda guerra mondiale. Non ci sono solo però solo anziani che prendono il virus; l’età mediana dei malati e dei casi gravi è di 48 anni. I più giovani riescono  a uscire dalla Terapia intensiva, ma bisogna anche tenere sempre presente la sofferenza di queste persone“.

Tornando ai negazionisti Monti ha quindi mostrato le immagini provenienti dall’Indonesia, dove i negazionisti sono condannati a scavare fosse per i morti di Covid-19…

“E’ comprensibile – ha sottolineato Pregliasco – che di fronte alla paura qualcuno possa cercare un colpevole come il 5G o dire che la mascherina che fa male, cosa mai riscontrata. Mascherine, distanziamento e  lavaggio delle mani sono barriere” ma purtroppo non sempre impediscono al virus di arrivare alla meta.

Siamo di fronte a una guerra dove gli armamenti e i soldati sono meno di quelli che ci vorrebbero in termini ideali e  quindi è importante la responsabilità dei singoli”.

“Quando torneremo a una vita sociale piena?” questa l’ultima domanda posta dal consigliere regionale al virologo, che ha invitato a fare ancora molta attenzione, non solo per i prossimi mesi invernali. Pregliasco ha comunque voluto lanciare un messaggio ai cittadini, dicendosi pronto a vaccinarsi appena il vaccino sarà disponibile.

Quando arriverà il vaccino lo farò perché necessario. E’ stato sviluppato  in tempi più rapidi del solito ma la dimensione degli studi non è in discussione. Ci vorrà tempo per una campagna vaccinale ad ampio spettro, ci vorranno diversi mesi.  Quest’inverno il virus ce lo dobbiamo tenere in mezzo alle scatole.  Le aperture  natalizie sono da sfruttare senza esagerare; il  2021 e 2022 saranno anni di convivenza col virus, sempre meglio e sempre migliori, ma questo periodo resterà segnato nella nostra vita per sempre”.

TORNA ALLA HOME PAGE

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia