A Carate Brianza

Due furti in tre giorni, la "Casa degli animali" nel mirino di un ladro

Colpo grosso nel negozio di via Aspromonte: razziati prodotti costosi e soldi dal registratore di cassa.

Due furti in tre giorni, la "Casa degli animali" nel mirino di un ladro
Cronaca Caratese, 17 Luglio 2021 ore 18:30

Tre intrusioni e due furti andati a segno nel giro di appena quattro giorni. Nel mirino «La Casa degli animali», apprezzato negozio specializzato nella vendita di articoli e prodotti per ogni tipo di animale con sede in via Aspromonte a Carate Brianza e partner storico della nostra gara dell’estate dedicata alle «Simpatiche Zampette».

La "Casa degli animali" nel mirino di un ladro

Il ladro - con ogni probabilità lo stesso individuo - è riuscito a colpire due volte: la prima venerdì 2 luglio  durante la partita dei quarti di finale dell’Italia agli Europei contro il Belgio; la seconda il lunedì 5. La terza (e ultima come sperano i titolari, ndr) a metà della scorsa settimana quando il malvivente però è stato messo in fuga dall’arrivo dei proprietari che, insospettiti dall’ennesimo trambusto al portone, si sono precipitati per tentare di stanarlo.
"Siamo quasi certi che si tratti dello stesso individuo - racconta , che lavora con il padre Sergio - In due occasioni è riuscito a entrare forzando la maniglia antipanico dell’ingresso, la terza invece è fuggito forse poco prima che siamo arrivati. Abbiamo posizionato telecamere che hanno parzialmente ripreso l’azione del ladro...".

Rubati oltre mille euro

Piuttosto ingente il bottino nelle due occasioni in cui il furto è andato a segno. Il malvivente è riuscito a racimolare oltre mille euro tra registratore di cassa e monetine contenute nel distributore delle merendine che ha forzato per prelevare il contenuto.

Rubate anche diverse confezioni di prodotti per animali e di costosi antiparassitari sistemati dietro il bancone del locale.

I proprietari hanno sporto denuncia alla stazione dei Carabinieri che indagano sugli episodi segnalati.
"Di certo è una situazione spiacevole - commenta amareggiato Paolo Valli - Non sappiamo se sia opera di un disperato visto che è stato svuotato anche il piccolo salvadanaio che teniamo all’ingresso per le offerte da devolvere per opere di beneficenza a strutture che hanno bisogno".

Necrologie