Due spacciatori in manette nella zona della stazione

Hanno tentato la fuga ma sono stati fermati poco dopo. Con droga e soldi addosso.

Due spacciatori in manette nella zona della stazione
Groane, 31 Gennaio 2020 ore 10:56

Due spacciatori in manette per resistenza a pubblico ufficiale e detenzione di stupefacenti. E’ l’esito dell’intervento dei Carabinieri di Cesano Maderno alle porte della stazione ferroviaria di Ceriano Laghetto – Solaro.

Due spacciatori in manette

Su segnalazione del sindaco di Ceriano Laghetto, Roberto Crippa, da tempo i Carabinieri della Tenenza di Cesano Maderno tenevano sotto controllo un’auto sospetta, una Saab 9-3, vista transitare più volte sul territorio comunale.  Nei giorni scorsi, intorno alle 19.30, due pattuglie hanno individuato la vettura in via Cadorna. A bordo due uomini, entrambi marocchini senza fissa dimora, irregolari in Italia e nullafacenti.

Abbandano l’auto e scappano

Alla vista dei Carabinieri, i due uomoni abbandonano l’auto e scappano. Il passeggero, vent’anni, viene subito bloccato. Il conducente, classe 1986, viene fermato poco dopo: spintona un militare e si dà a una fuga precipitosa, ma un carabiniere residente in zona e in servizio a Milano, di rientro a casa proprio in quel momento, interviene in supporto dei colleghi e gli si para davanti, contribuendo alla sua cattura.

Sequestrati droga e contanti

Scatta quindi la perquisizione, prima personale e poi nell’auto: i militari trovano 4 grammi di cocaina, 1,6 grammi di hashish e 345 euro in contanti, molto probabilmente il provento dell’attività illecita di spaccio. Per entrambi gli spacciatori è quindi scattato l’arresto. L’auto su cui viaggiavano è stata posta sotto sequestro: è risultata intestata a un prestanome 26enne di Vigevano, di nazionalità rumena: a suo nome 106 veicoli.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia