La tragedia in montagna

E' di Lissone la ragazza ritrovata morta in Val Brembana

Il cordoglio del sindaco Concetta Monguzzi: "Vicinanza sia alla famiglia che agli amici che erano con lei"

E' di Lissone la ragazza ritrovata morta in Val Brembana
Cronaca Monza, 31 Luglio 2021 ore 08:57

E' di una giovane 20enne di Lissone il corpo ritrovato ieri pomeriggio, venerdì, in alta Val Brembana.

La giovane è di Lissone

Il drammatico ritrovamento è avvenuto ieri pomeriggio, venerdì 30 luglio 2021,  dalle squadre dei Vigili del Fuoco di Bergamo.

L'allarme era partito in mattinata. Il corpo senza vita di Francesca Mirarchi, residente in città, era stato infatti segnalato nelle vicinanze dei Laghi Gemelli, nel Comune di Branzi, in alta Val Brembana.

Il cordoglio del sindaco

Anche il sindaco Concetta Monguzzi, prontamente informata della tragedia, ha voluto esprimere tutta la sua vicinanza alla famiglia della giovane.

Grande sgomento. Una enorme tristezza, a nome di tutta la città esprimo vicinanza sia alla famiglia della ragazza che ai ragazzi e agli amici che erano con lei.

La dinamica è ora al vaglio dei Carabinieri di Zogno, nella Bergamasca, che sono al lavoro per ricostruire con esattezza quanto accaduto.

La giovane non aveva fatto ritorno alla tenda dove alloggiava

Le ricerche sono iniziate quando Francesca Mirarchi, la lissonese che si trovava in gita con alcuni amici, non ha fatto ritorno alla tenda dove alloggiava in alta quota. La giovane aveva trascorso la notte con loro. Le squadre del nucleo Cinofili dei Vigili del Fuoco e del Soccorso Alpino hanno avvistato il corpo della giovane adagiato sui sassi in fondo ad un canalone dove la ragazza è precipitata compiendo un salto di oltre una quindicina di metri che le è stato fatale.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie