E’ la prima festa di Santa Barbara per il Comando dei Vigili del fuoco di Monza e Brianza

E’ la prima festa di Santa Barbara per il Comando dei Vigili del fuoco di Monza e Brianza
Caratese, 04 Dicembre 2019 ore 10:07

E’ la prima festa di Santa Barbara per il Comando dei Vigili del fuoco di Monza e Brianza. Tutti i numeri e le tipologie di intervento effettuate dal gennaio a fine novembre.

E’ la prima festa di Santa Barbara per il Comando dei Vigili del fuoco di Monza e Brianza

La festa di Santa Barbara rappresenta un momento di aggregazione dei Vigili del Fuoco. Una ricorrenza che vede unite tutte le componenti del Corpo Nazionale, i vigili effettivi, i vigili volontari e i vigili in quiescenza dell’Associazione Nazionale dei Vigili del fuoco, che sono arrivati numerosi a Monza dalle varie sedi provinciali, dando vita a questa celebrazione che raccoglie una vastità di consensi e di apprezzamenti.
E’ la prima festa di Santa Barbara del Comando dei Vigili del fuoco di Monza e Brianza ed è anche un’occasione per fare un bilancio dell’attività svolta nell'anno ormai trascorso, che è stato denso di avvenimenti.

Il più importante è sicuramente l’istituzione del nuovo Comando provinciale, sul quale la provincia di Monza e Brianza può contare, con il determinante apporto dei Vigili del Fuoco, effettivi e volontari, che hanno da sempre operato con dedizione e spirito di sacrificio e che, con una nuova organizzazione provinciale, sapranno rispondere in maniera ancora più efficace alle esigenze del soccorso tecnico urgente alla popolazione.

Di seguito alcune slide rappresentative degli interventi effettuati durante l'anno:

5 foto Sfoglia la gallery

Un anno in prima linea

Veniamo ai numeri. Nel periodo dal primo gennaio 2019 al 30 novembre, sul territorio di Monza e Brianza, sono stati effettuati 4601 interventi di soccorso tecnico urgente che hanno portato alla redazione di 6544 rapporti di intervento. 

Più della metà delle richieste di intervento proviene dalle città più popolose della provincia: in particolare quasi il 20% degli interventi è stato svolto all'interno dei confini del comune di Monza.

Più di un terzo degli interventi trova soluzione entro un'ora. Per la risoluzione dei 4601 interventi di soccorso tecnico urgente sono stati impiegate 6544 squadre con impiego di 28.144 unità operative per un totale di 32mila ore di lavoro. 

Interventi speciali

Durante le attività di soccorso tecnico urgente svolte nella provincia di Monza e Brianza sono stati effettuati anche interventi di nuclei specialistici. Nel dettaglio 37 interventi di squadre NBCR: il compito del nucleo NBCR del Corpo Nazionale è quello di affrontare e arginare i rischi connessi alla presenza di sostanze chimiche aggressive, sostanze biologiche pericolose o in presenza di materiale radioattivo. Poi ci sono stati 34 interventi di squadre S.A.F.: il nucleo S.A.F. del Corpo Nazionale viene attivato quando si renda necessario, durante il soccorso, adottare tecniche alpinistiche, speleologiche e di soccorso acquatico. Sempre in provincia di Monza e Brianza sono stati effettuati 7 interventi dei sommozzatori, utilizzati
quando il soccorso viene svolto in ambiente acquatico con necessità di effettuare immersioni.

I Vigili del fuoco di Monza e Brianza hanno effettuato anche 3 interventi del nucleo elicotteri, 3 interventi G.O.S. (Gruppo Operativo Speciale) attivato quando, durante l’espletamento delle operazioni di soccorso, si renda necessario l’ausilio di macchine da movimento terra e un intervento da parte delle squadre USAR (Urban Search and Rescue) attivate quando si renda necessario ricercare dispersi su scenari particolarmente difficili come crolli di edifici o macerie.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie