Menu
Cerca
Sirene di notte

Ecco cosa proprio non ci mancava: ricominciano i malori causati dai bicchieri di troppo

Le ambulanze del "118" sono tornate a soccorrere chi aveva alzato il gomito (nonostante il coprifuoco)

Ecco cosa proprio non ci mancava: ricominciano i malori causati dai bicchieri di troppo
Cronaca Brianza, 02 Maggio 2021 ore 08:53

Il segno di un graduale ritorno alla normalità che non ci mancava proprio. Ieri sera, sabato 2 maggio 2021, il personale sanitario del “118” è tornato a soccorrere persone colte da malore a causa di qualche bicchiere di troppo. E’ successo per tre volte nel giro di un’ora (e nonostante il coprifuoco alle 22).

Troppo alcol per un 18enne

Il primo episodio a Varedo, alle 23. In viale Garibaldi un ragazzo di 18 anni è stato soccorso per un’intossicazione etilica dall’ambulanza della Croce Rossa di Desio. E’ stato trasportato in codice giallo al Pronto soccorso dell’ospedale di Desio.

Nemmeno un quarto d’ora più tardi, stessa scena a Villasanta, in via Mazzini. Ad alzare troppo il gomito fino a sentirsi male è stato un 27enne. L’ambulanza della Croce Rossa di Monza è stata attivata in codice giallo, in seguito declassato a  un più lieve verde. Il ragazzo ha raggiunto il “San Gerardo” per accertamenti.

Anche sull’autostrada…

A chiudere la giornata, un quarto d’ora prima della mezzanotte, un uomo di 54 anni. Intossicazione etilica segnalava ieri sera, alle 23,44, il sito internet dell’Agenzia regionale emergenza urgenza. L’ambulanza della Croce Rossa di Capriate San Gervasio ha dovuto imboccare l’A4, fino al tratto tra Capriate e Trezzo sull’Adda per raggiungere il 54enne colto da malore a causa dell’alcol.  E’ stato trasportato in codice verde all’ospedale di Verdellino (Bergamo).

Necrologie