Eletto il nuovo consiglio direttivo dell’Avis provinciale

La 9° Assemblea provinciale avisina ha salutato e ringraziato Roberto Saini, presidente per i primi due mandati dalla fondazione della provincia, e ha dato il benvenuto al nuovo Consiglio Direttivo, che nei prossimi giorni si riunirà per eleggere il presidente e le altre cariche.

Eletto il nuovo consiglio direttivo dell’Avis provinciale
22 Marzo 2017 ore 17:50

La 9° Assemblea provinciale avisina ha salutato e ringraziato Roberto Saini, presidente per i primi due mandati dalla fondazione della provincia, e ha dato il benvenuto al nuovo Consiglio Direttivo, che nei prossimi giorni si riunirà per eleggere il presidente e le altre cariche.

Nella sala delle Scuderie di Villa Borromeo d’Adda, gli stati generali dei donatori di sangue hanno scelto le guide per i prossimi 4 anni. Il nuovo consiglio è composto da: Sergio Barbieri (Monza), Gabriele Borgonovo (Vimercate), Gianluca Brioschi (Desio), Giuliano Buratti (Albiate), Alioscia Cornelli (Nova Milanese), Angelo corno (Bernareggio), Claudia Francescon (Muggiò), Marika Guidi (Seregno), Francesco Marzorati (Varedo), Michele Milani (Barlassina), Gianluigi Molinari (Nova Milanese), Marco Riva (Seregno), Marco Sala (Besana Brianza), Enrico Santambrogio (Giussano), Gabriel Usai (Albiate).

Prima della votazione però, la relazione morale dell’anno 2016 presentata dal presidente uscente. Roberto Saini si è complimentato con le 39 Avis comunali per il gran lavoro svolto, che gli ha permesso di lasciare l’incarico con un bilancio positivo (+215 donatori / +560 donazioni), per quella che è diventata la quarta provincia lombarda per sacche raccolte (45.583 sacche per 24.410 soci). Soddisfazione anche per chiudere il mandato ad Arcore, un’Avis che festeggia il mezzo secolo così come l’impegno di Saini nell’associazione, molti dei quali passati accanto ai presidenti e dirigenti arcoresi. Non solo. La presidente di Arcore, Annalisa Gazza, che ha aperto i lavori, è l’inventrice del kit-gioco che l’Avis porta nelle scuole elementari per far conoscere il sangue e la circolazione. Anche il rapporto con la scuola è un altro motivo di soddisfazione per l’ex presidente. Oltre al Progetto Scuola curato direttamente dalla provinciale, altre 27 Avis comunali hanno regolari incontri nelle classi dei loro paesi.

“Vi raccomando i miei donatori” ha detto commosso Roberto Saini congedandosi dalla “sua” Avis, sommerso dagli applausi dei delegati presenti in sala.

Per il mondo della politica erano presenti Roberto Invernizzi, vicepresidente della Provincia di Monza e Brianza, e Rosalba Colombo, sindaco di Arcore. Per entrambi una particolare vicinanza all’Avis: Invernizzi, figlio e padre di donatori, la Colombo donatrice ella stessa per una ventina d’anni. Il vicepresidente provinciale ha posto l’accento sula capacità esemplare di Avis di donare non per una persona ma per una intera comunità. Il sindaco, partendo dallo slogan dell’assemblea “E’ la quotidianità che sconfigge l’emergenza”, ha sottolineato come la solidarietà deve essere nel cuore tutti i giorni.

Per l’associazione hanno portato i loro saluti Aldo Cardani, consigliere regionale, e Sergio Valtolina, consigliere nazionale.

http://www.avismonzaebrianza.eu/2017/03/18/ad-arcore-e-nato-il-nuovo-consiglio-direttivo-avis-mb/

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia