Emergency e profughi, un sodalizio che funziona

Presentate martedì alla "Casa Emergency" di Milano le attività svolte dai richiedenti asilo su tutta la provincia.

Emergency e profughi, un sodalizio che funziona
Cronaca 18 Novembre 2017 ore 16:07

È più di un anno che i richiedenti asilo accolti in RTI «Bonvena» (la rete che gestisce i due terzi dell’accoglienza in provincia), collaborano con Emergency sezione di Monza e Brianza; da più di un anno che si intrecciano storie, culture e si coltivano relazioni umane grazie al volontariato. Ne hanno parlato martedì alla Biblioteca della Pace di «Casa Emergency» in via Santa Croce a Milano, la nuova sede dell’associazione fondata nel 1994 da Gino Strada.

Una nuova sfida

«Sarà la casa dei valori e dei principi di solidarietà alla base della nostra attività quotidiana – ha spiegato Rossella Miccio presidente di Emergency – non sarà solo la nostra sede e spazio operativo, il raccontare storie come quella di oggi è il vero senso che vogliamo dare a questo edificio». Grazie alla partecipazione agli eventi organizzati dal Emergency Monza e Brianza su tutto il territorio provinciale, i richiedenti asilo hanno avuto la possibilità di partecipare «alla pari», in una logica di scambio reciproco. Ed è proprio su loro richiesta che la collaborazione si è sempre più consolidata, definendo così delle buone pratiche che potrebbero diventare «un modello di volontariato da prendere come esempio» come ha spiegato Matteo Castellani, referente per il Consorzio Comunità Brianza della Rete Bonvena.

«Non è sufficiente mettere in mano una scopa alle persone e far loro pulire la strada – ha proseguito – le esperienze dove non si è curato l’aspetto relazionale, non mettendo a conoscenza le persone di ciò che fa l’associazione, cosa è e chi ne fa parte, si sono dimostrate fallimentari». Un modo per snaturare il valore del volontariato a 360°, che, in Italia è una realtà fondamentale nella sfera pubblica e nell’erogazione dei servizi. Nell’incontro è stato anche annunciata l’apertura, nella nuova sede Emergency, di uno sportello di orientamento socio-sanitario per le fasce vulnerabili e impossibilitate ad accedere al Servizio Sanitario Nazionale.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità