Compleanno nell’emergenza Covid , nonno e nipote si fanno gli auguri con uno striscione

Non potendoli farseli di persona per il Covid, a Monza un nonno e un nipote si sono dati appuntamento in strada e sul balcone per scambiarsi gli auguri

Compleanno nell’emergenza Covid , nonno e nipote si fanno gli auguri con uno striscione
Cronaca Monza, 24 Novembre 2020 ore 12:43

Non potendoli farseli di persona per le restrizioni e i distanziamenti anti Covid, a Monza un nonno e un nipote si sono dati appuntamento in strada e sul balcone per scambiarsi gli auguri di compleanno che cadeva a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro.

Compleanno ai tempi del Covid, spazio alla fantasia

Una famiglia, due compleanni, l’entusiasmo e l’amore di un  nipote, un nonno che una ne pensa e cento ne fa. In tempi di Covid, fortunatamente ci sono anche queste storie da raccontare. Come quella appunto di due compleanni ravvicinati sul calendario, ma di fatto “tenuti a distanza” dal Covid, ovvero senza potersi vedere, abbracciare e baciare. Ecco allora che dai balconi, i residenti di una palazzina in via Toniolo al quartiere San Rocco, si sono trovati di fronte a uno scambio di auguri davvero particolare con due striscioni: “Auguri nonno” e “Auguri Matteo”.

Covid e fantasia, uno dei protagonisti è “un personaggio”

Uno dei due protagonisti della storia è quello che noi giornalisti definiamo con affetto e stima “un personaggio”. Perché nella singolare trovata c’è lo zampino di Luigi Longoni, 78 anni, coordinatore della Consulta di Regina Pacis e marito di Luisa Biella, presidente dell’Astro Skating. Ma in ruolo importante ce l’ha evidentemente anche suo nipote Matteo, 11 anni.

Niente feste per il Covid, l’idea alternativa

“Io e mio nipote compiamo gli anni a novembre a pochissimi giorni di distanza, ma evidentemente in questa situazione di emergenza nulla abbiamo potuto organizzare. L’altra domenica però mio nipote mi ha chiamato dicendo di passare sotto casa sua perché aveva una sorpresa per me. Allora il nonno che ha un po’ di primavere sulle spalle ma fondamentalmente è un giovane, ha capito cosa stesse bollendo in pentola e si è organizzato anche lui”.

Da strada e balcone doppio striscione

covid
covid

Ecco allora che da strada e balcone è comparso il doppio striscione di auguri. “I vicini guardavano divertiti, speriamo di non aver dato fastidio, comunque di pomodori non ce ne hanno tirati, quindi credo sia andata bene. Piuttosto è durissima fare il nonno a distanza in questo periodo anche qui a Monza, anche perché oltre a Matteo ho altri due tesori, Sofia e Milli e non poterli abbracciare tutti e tre è un bel sacrificio”.

TORNA ALLA HOME

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità