Cronaca
Questura

Era ancora in Brianza nonostante l'ordine di lasciare il territorio nazionale: 37enne finisce al Cpr

Lo straniero sarà trattenuto per il tempo necessario all’esecuzione del provvedimento espulsivo per un definitivo allontanamento dal territorio nazionale

Era ancora in Brianza nonostante l'ordine di lasciare il territorio nazionale: 37enne finisce al Cpr
Cronaca Desiano, 24 Gennaio 2023 ore 12:02

Nella giornata di lunedì 23 gennaio 2023, il Questore della Provincia di Monza e della Brianza, Marco Odorisio, ha disposto il collocamento al CPR di Torino di un cittadino marocchino di 37 anni, con a carico numerosi precedenti penali e di polizia.

In Italia dal 2014 colleziona una sfilza di reati

Giunto in Italia dalla Francia nei primi mesi del 2014 il cittadino nordafricano ha collezionato una sfilza di gravi reati e nonostante fosse destinatario di un provvedimento di espulsione era ancora in Italia.

Ma andiamo con ordine. Nel mese di maggio 2014, è stato arrestato una prima volta in flagranza di reato per spaccio di sostanze stupefacenti. Nel 2015 poi è stato fermato dai Carabinieri di Meda a bordo di un’autovettura priva di copertura assicurativa; a seguito di perquisizione estesa al domicilio è stato ritrovato denaro contante per 31.000 € oltre a un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento, nonché numerosi telefoni cellulari.

Nel 2016 poi è stato arrestato perché trovato in possesso di 58 grammi di cocaina: nella circostanza il 37enne aveva opposto resistenza all’arresto. Dopo un periodo di custodia cautelare in carcere, è stato successivamente sottoposto all’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria e poi al divieto di dimora nella Provincia di Monza e della Brianza.

Per i reati commessi, nel mese di novembre 2016 veniva arrestato per scontare la pena inflittagli di quattro anni, tre mesi e diciannove giorni di reclusione, unitamente alla multa di 8.000 €.

Scarcerato nel 2020, è stato colpito da espulsione del Questore di Milano, che ne aveva disposto il ritiro del passaporto e l’obbligo di presentazione alla PG, al quale tuttavia lo straniero non ha ottemperato.

Nel 2021 è stato nuovamente arrestato dalla Squadra Mobile di Como perché trovato in possesso di 28 grammi di cocaina e 140 € e sottoposto a custodia cautelare in carcere, poi nuovamente sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla Polizia Giudiziaria.

Altro ordine di lasciare il territorio nazionale, al quale lo straniero non ha ottemperato, è stato disposto nei suoi confronti dal Questore di Monza e della Brianza nel mese di dicembre 2022.

Era ancora in Brianza nonostante l'ordine di lasciare il territorio nazionale: 37enne finisce al Cpr

Nella giornata di ieri, 23 gennaio, il cittadino marocchino è stato infine trovato in un albergo in compagnia di un connazionale a Limbiate. Preso atto dei suoi precedenti penali e della sua irregolarità sul territorio nazionale, è stato preso in carico presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Monza e della Brianza per l’adozione dei provvedimenti amministrativi a suo carico. Qui il Questore di Monza e Brianza ne ha disposto il trattenimento presso il CPR di Torino, ove è stato accompagnato e collocato da personale dell’Ufficio Immigrazione in serata. Lì, grazie al posto messo a disposizione dalla Direzione Centrale per l’Immigrazione del Dipartimento della Pubblica Sicurezza, lo straniero sarà trattenuto per il tempo necessario all’esecuzione del provvedimento espulsivo per un definitivo allontanamento dal territorio nazionale.

Seguici sui nostri canali
Necrologie