E' di Lissone

Escursionista in difficoltà, aiutato dal Soccorso Alpino

L'uomo di 61 anni è stato portato a valle e poi accompagnato al pronto soccorso dell'ospedale di Lecco

Escursionista in difficoltà, aiutato dal Soccorso Alpino
Monza, 23 Maggio 2020 ore 09:20

Un escursionista di Lissone è stato aiutato ieri pomeriggio, venerdì, dal Soccorso Alpino e Speleologico del lariano mentre si trovava in Valsassina

Escursionista salvato

Gli uomini del Corpo nazionale del Soccorso Alpino e Speleologico della Stazione di Valsassina-Valvarrone Lariana ieri pomeriggio, venerdì, sono intervenuti dopo essere stati contattati da un lissonese di 61 anni che si trovava all’altezza del Canale di Val di Bona poco prima delle 17.

I tre tecnici – tra cui anche un sanitario – che sono intervenuti lo hanno quindi raggiungo, messo in sicurezza e accompagnato a valle dove c’era ad attenderli un’ambulanza che lo ha poi accompagnato in ospedale di Lecco in codice verde.

Il 61enne ha riportato una sospetta frattura di una caviglia, mentre procedeva verso Introbio dalla zona del Rifugio Grassi. L’uomo ha cercato di scendere a valle da solo ma poi si è trovato in difficoltà e quindi ha chiesto aiuto.

Incidente in montagna, muore giornalista

L’incidente in cui è rimasto coinvolto il lissonese è il secondo in pochi giorni. Ieri, ad esempio, il corpo senza vita del giornalista del Sole 24 Ore Stefano Carrer è stato trovato sulle alture nel Comasco.

Il  59enne, originario di Barlassina, aveva fatto perdere le sue tracce mercoledì mentre si trovava a Pigra nelle alture sul Lago di Como. Ieri la scoperta del corpo dell’uomo, precipitato in un dirupo.

(Foto Pagina Soccorso Alpino Lombardia)

ACQUISTA L’EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

TORNA ALLA HOME

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia