Esposto alla Corte dei Conti sul parcheggio dormitorio di Seregno

Il Codacons sul "caso" di via Mazzini: "Perché il Comune per un anno non ha svolto lavori di manutenzione?"

Esposto alla Corte dei Conti sul parcheggio dormitorio di Seregno
Seregnese, 03 Marzo 2018 ore 09:04

Codacons: esposto alla Corte dei Conti sul parcheggio di via Mazzini.

Il parcheggio dei senzatetto finisce alla Corte dei Conti

Un esposto alla Corte dei Conti per accertare eventuali sprechi di denaro pubblico per il tardivo intervento del Comune nel parcheggio comunale di via Mazzini, chiuso da un anno e diventato alloggio di senzatetto e pieno di rifiuti. E’ la clamorosa iniziativa del Codacos, che si domanda il motivo per cui l’Amministrazione non sia intervenuta tempestivamente per riparare le infiltrazioni d’acqua.

Il Codacons: “Per un anno nessuna manutenzione”

Così il Codacons: “Per un anno non è stato posto in essere alcun lavoro di manutenzione e nel mentre l’edificio, che ora pare abbandonato, ne ha risentito fortemente. I lavori ora sono d’obbligo per provvedere alla grave situazione di abbandono e di disagio in cui si trova il parcheggio”. In altre parole, se il Comune si fosse mosso per tempo, “ci sarebbe stato un risparmio di denaro e la struttura sarebbe stata fruibile da tutti subito”.

Il Comune ha disposto controlli e pulizia straordinari

Dopo le segnalazioni dei residenti, il Comune ha disposto controlli ripetuti della Polizia locale che ha fatto sgomberare le auto parcheggiate in modo abusivo a dispetto dell’ordinanza di chiusura.  Disposta anche una pulizia straordinaria del secondo piano interrato ad opera di Gelsia Ambiente dopo il sopralluogo dei giorni scorsi. Il parcheggio pubblico è stato realizzato a scomputo degli oneri di urbanizzazione dal costruttore del condominio di via Sciesa e si trovano anche i box privati degli inquilini, esasperati dal degrado della struttura.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia