Menu
Cerca

In estate coniugare fresco e porte aperte è possibile

Come raffrescare un capannone o un’officina senza costosi impianti di climatizzazione

In estate coniugare fresco e porte aperte è possibile
Cronaca 04 Giugno 2021 ore 07:45

Buone notizie per chi lavora in siti di produzione, capannoni, magazzini e officine. Con l'estate alle porte e le temperature che salgono, coniugare fresco e porte aperte è possibile, grazie ai raffrescatori adiabatici. Questi sistemi di raffrescamento che funzionano con un semplice meccanismo di evaporazione dell’acqua: sono ecologici e anche economici!

Come funzionano i raffrescatori adiabatici?

Questi apparecchi producono un flusso di aria fresca sfruttando l’aria esterna calda. L'aria, attraversando pannelli alveolari irrorati da acqua, tramite l’evaporazione cede il suo calore prima di essere di nuovo immessa nell’ambiente. Il risultato? La diminuzione della temperatura ottenuta va dai 6 ai 10 gradi: il tutto con costi di installazione e gestione contenuti e accessibili.

La miglior alternativa ecologica agli impianti di climatizzazione

Il raffrescamento adiabatico è attualmente la migliore alternativa al condizionatore per rinfrescare aree estese e spazi in cui non è possibile chiudere portoni e finestre.
Gli impianti adiabatici sono ecologici e permettono una climatizzazione naturale, poiché non utilizzano gas refrigeranti e non emettono alcuna sostanza nociva e inquinante.
Questi apparecchi per rinfrescare ambienti di medie e grandi dimensioni rappresentano la più economica e tecnologica realtà presente sul mercato, sola opzione considerabile rispetto agli impianti di condizionamento tradizionali.

3 foto Sfoglia la gallery

Ambienti di lavoro più freschi e salubri

Grazie agli impianti di raffrescamento adiabatico, un ambiente risulta fresco, salubre e confortevole. Questa tecnologia rinnova e raffresca per decine di volte ogni ora gli interi volumi d’aria di grandi aree, permettendo alle persone di lavorare in condizioni migliori. L’aria infatti subisce un continuo processo di rinnovo, che la depura e rinfresca. La temperatura risulta quindi piacevole, e la possibilità di malori dettati dal troppo caldo si azzera.
Inoltre, un altro aspetto sicuramente molto, soprattutto in questo momento storico, è il continuo ricambio di aria. Gli impianti di raffrescamento adiabatico immettono da 10 a 20 volte volume d’aria, generando un ricambio completo. In questo modo, gli ambienti sono sanificati, al riparo da odori sgradevoli, esalazioni e virus.

I raffrescatori Edenya, tecnologia intelligente

I raffrescatori EC BLUE e VERT di Edenya sono ideati appositamente per medi e grandi ambienti in installazioni a tetto e a parete, garantendo fino a 200 m2 raffrescati per ogni singola unità.
Gli impianti di raffrescamento adiabatico Edenya sono controllati attraverso Dyalogo, un sistema smart studiato per l’industria 4.0. Una piattaforma aperta che prevede la gestione touch multizona e integra inoltre il controllo di eventuali estrattori già presenti nell’impianto.

Per maggiori informazioni www.edenya.it
tel. 0346 27545 - edenya@aerisgroup.it

 

Necrologie