Cronaca

Evade dai domiciliari: "Stavo male, dovevo andare in ospedale..."

Fermato a Sesto San Giovanni dalla Polizia: il 30enne è stato arrestato. Di nuovo

Evade dai domiciliari: "Stavo male, dovevo andare in ospedale..."
Cronaca Sesto, 19 Agosto 2017 ore 14:54

Evade dai domiciliari: "Stavo male, dovevo andare in ospedale..."

"Stavo male, dovevo andare in ospedale...". Questa la scusa che un 30enne (italiano e pluripregiudicato) ha usato per giustificare l'evasione dagli arresti domiciliari. L'uomo – con precedenti, tra gli altri, per spaccio e per furto – è stato fermato giovedì sera da una pattuglia della Polizia di Stato in viale Rimembranze, a Sesto San Giovanni. Si trovava in auto con un "compare"; anche lui italiano e suo coetaneo. Per il presunto malore avrebbe potuto chiamare il 118. E avrebbe dovuto, come prima cosa, allertare le Forze dell'ordine, per segnalare il suo allontanamento da casa per "motivi di emergenza". Ma il 30enne non ha fatto nulla di tutto ciò. E per lui sono scattate di nuovo le manette con l'accusa di evasione.

Ha ottenuto anche un "premio"

Venerdì, in Tribunale, a Monza, l'arresto eseguito dai poliziotti di Sesto San Giovanni è stato convalidato. Il giudice ha disposto per il 30enne ancora i domiciliari, concedendogli anche un "premio": due ore di permesso al giorno, durante le quali sarà libero di allontanarsi dal suo domicilio. Chissà mai che accusi ancora un altro "malore"...

Necrologie