Incontro Anpi Seveso, sindaco Butti replica alla Lega Nord

Primo cittadino rammaricato: "Patrocinio dato perché Fascismo è sempre da condannare"

Incontro Anpi Seveso, sindaco Butti replica alla Lega Nord
Cronaca 10 Novembre 2017 ore 00:15

Incontro Anpi Seveso, il sindaco Paolo Butti replica alla Lega Nord, che aveva chiesto al primo cittadino di ritirare concessione patrocinio e sala civica per “I nuovi volti del fascismo”.

“Il fascismo è da condannare”

“Con incredulità e rammarico devo prendere atto della polemica che si è creata in relazione all’incontro Anpi Seveso ‘I nuovi volti del fascismo’ – afferma Butti – Come Amministrazione, abbiamo concesso il patrocinio in quanto convinti che il fascismo sia da condannare. La nostra Costituzione e la nostra Repubblica si fondano sull’antifascismo e non bisogna mai abbassare la guardia di fronte a questo pericolo. Mi si chiede conto del relatore. Qualcuno evidenzia una condanna per fatti che risalgono agli anni ’70. Con la stessa onestà bisognerebbe dire che è un uomo che ha saldato i suoi conti con la giustizia. Non possiamo fare lo screening di tutte le persone che vengono invitate dalle nostre associazioni”.

Nessun offuscamento del ‘Giorno della libertà’

Per il primo cittadino non ci sono tentativi da parte dell’Anpi di “offuscare” il “Giorno della Libertà”, che ricorda la caduta del Muro di Berlino. “Non vedo negli organizzatori questo tentativo. Sia comunque chiaro che la proposta di Anpi verte su un tema che è parte della nostra Costituzione. Altre proposte verranno sicuramente valutate e seriamente considerate. Naturalmente senza dare il patrocinio a prescindere”.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità