Feci sulla statua di Gesù Bambino: scandalo a Mozzate

Profanato il presepe realizzato dai volontari del rione Solaro nella piazza di San Martino.

Feci sulla statua di Gesù Bambino: scandalo a Mozzate
04 Gennaio 2020 ore 09:56

Feci sulla statua di Gesù Bambino: non potevano credere ai loro occhi i cittadini di San Martino, frazione di Mozzate, quando ieri, venerdì 3 gennaio, hanno visto il presepe realizzato sul sagrato della chiesa di Santa Maria Solaro profanato in maniera così indegna.

Feci sulla statua di Gesù Bambino: scandalo e indignazione a Mozzate

A diffondere la notizia, sul gruppo Facebook “Mozzate di tutto e di più”, è stata una cittadina che, dopo aver visto le feci, molto probabilmente umane, sulla statua di Gesù, si è sfogata con un post carico di indignazione. “Signore perdonali perché non sanno quello che fanno”, ha scritto, ricevendo come risposta innumerevoli commenti di rabbia e incredulità da parte degli altri concittadini.

Feci sulla statua di Gesù Bambino: il commento dei volontari

Nel giro di breve tempo la notizia è stata confermata dai volontari del rione Solaro, gli stessi che in collaborazione con la parrocchia avevano provveduto, come tradizione, ad abbellire il sagrato della chiesa di San Martino in vista delle festività natalizie. “Il rione Solaro condanna e si dissocia fermamente dall’ignobile gesto commesso ai danni del presepe allestito sulla piazza di Santa Maria Solaro. Il direttivo rionale vuole certamente rimarcare lo spirito positivo con cui, ormai da molti anni, collabora con la parrocchia per contribuire alle feste del Santo Natale e certamente proseguirà in tutte le varie iniziative avendo maggior attenzione anche a situazioni spiacevoli come quelle appena accadute”, commenta il capitano Lorena Farioli, a nome di tutti i contradaioli che mai avrebbero pensato di subire un atto così grave e ingiustificabile.

Non è il primo vandalismo

Sembra però che l’atto avvenuto ieri, venerdì 3 gennaio, sia solo l’ultimo in ordine di tempo registratosi ai danni del presepe o delle altre decorazioni realizzate nella piazza della frazione San Martino. Negli scorsi giorni alcuni cittadini hanno infatti visto una pecorella de presepe posizionata come bravata sulle spalle della statua di Papa Giovanni XXIII installata a pochi metri di distanza e, come se tutto ciò non bastasse, sono anche finite nel mirino dei vandali alcune delle decorazioni che abbellivano l’esterno della pasticceria di piazza Santa Maria.

TORNA ALLA HOME E LEGGI ALTRE NOTIZIE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia