trezzo

Fermato due volte ai controlli finge di aver lasciato a casa la patente ma viene scoperto e si prende 5mila euro di multa

Al trentasettenne è stata anche provvisoriamente confiscata l'auto su cui viaggiava.

Fermato due volte ai controlli finge di aver lasciato a casa la patente ma viene scoperto e si prende 5mila euro di multa
Trezzo, 08 Maggio 2020 ore 12:40

Per due volte ha finto di avere lasciato a casa la patente. In realtà quel documento non l’aeva mai fatto e così alla fine è stato scoperto e si è preso una multa di oltre cinquemila euro.

Diceva che aveva lasciato a casa la patente, scoperto e sanzionato

Nell’arco di quindici giorni viene fermato dagli agenti e per due volte alla richiesta dei documenti dice loro di avere lasciato la patente a casa. Fino a quando la Locale si insospettisce, fa un’indagine più approfondita e scopre che in realtà quel documento non l’aveva mai avuto.

Si è quindi preso una multa di cinquemila euro un uomo di 37 anni (classe 1983), un tempo residente a Trezzo e ora domiciliato nel suo paese di origine in Calabria che si è visto confiscare il veicolo (una Nissan X-Trail) sul quale viaggiava.

Gli episodi pregressi

Il primo controllo è avvenuto una quindicina di giorni fa quando gli agenti fermi davanti alla stazione dell’autobus l’hanno visto arrivare di gran carriera lungo la Provinciale.

Gli hanno intimato l’alt, ma lui non si è fermato e quindi sono partiti al suo inseguimento, fermandolo poi poche centinaia di metri più avanti. Gli hanno subito comminato un verbale per non aver risposto al segnale di stop da loro imposto e poi quando gli hanno chiesto la patente lui ha detto d’averla lasciata a casa.

Quella volta, non avendo nessuno in Comando per svolgere un controllo, l’hanno lasciato andare, ma poi in seguito con calma hanno scoperto che in realtà la patente non l’aveva mai conseguita e tra l’altro era pure stato fermato da una pattuglia dei Carabinieri qualche giorno dopo al primo controllo a Medolago nella Bergamasca. A quel punto gli agenti hanno aspettato che ripassasse nuovamente davanti a un posto di blocco per fermarlo comminargli una multa da 5mila e 200 euro e sequestrandogli provvisoriamente il mezzo, dato che non era intestato a lui.

TORNA ALLA HOME 

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
ANCI Lombardia