Fino a fine luglio

Festa del libro: a Vimercate i big della letteratura e non solo

Tra gli ospiti anche Robecchi, Vitali e Malvaldi.

Festa del libro: a Vimercate i big della letteratura e non solo
Vimercatese, 18 Giugno 2020 ore 18:26

Festa del libro: a Vimercate i big della letteratura e non solo.

Torna, con il botto, la rassegna Festa del libro e degli autori, organizzata per l’11esimo anno dalla libreria “Il Gabbiano”, di piazza Giovanni Paolo II, a Vimercate.

Più forti del Covid

Nonostante la chiusura forzata per mesi e le difficoltà legate all’emergenza coronavirus, la cooperativa non ha voluto rinunciare all’evento che tanto successo ha riscosso negli scorsi anni e che anche per questa edizione porterà a Vimercate scrittori, e non solo, tra i più conosciuti del panorama italiano.

Nuova formula

Con una formula particolare: la rassegna non sarà più concentrata nell’arco di un paio di settimane, ma sarà spalmata sui fine settimana, da domani fino all’ultimo di luglio. Una trentina gli eventi in cartellone.
Come detto, si incomincia alla grande, con un trittico di proposte da non perdere.

Il via con Mantegazza, Robecchi e Vitali

Il via domani, venerdì 19 giugno, con il professore arcorese Raffaele Mantegazza che, dalle 21, presenterà il suo attualissimo libro “La scuola dopo il coronavirus”.
Sabato 20, stessa ora, sarà la volta del primo degli autori italiani più amati: Alessandro Robecchi presenterà “I cerchi nell’acqua”.
Il primo week end si concluderà con una presenza fissa, un amico della Festa del libro e del Gabbiano. Alle 18 in piazza Giovanni Paolo II approderà il medico e scrittore bellanese Andrea Vitali, che ha appena pubblicato “Un uomo in mutande”, ennesimo romanzo dal successo assicurato ambientato sulle sponde del Lago di Como.

La musica

Spazio, come da tradizione, anche alla musica. Si incomincia, sempre domenica 21, alle 21, con uno spettacolo dedicato alla più belle canzoni di Fabrizio De Andrè. Chiuderà invece la rassegna, il 26 luglio, una serata dedicata ad Ivano Fossati.

Il secondo fine settimana

Il secondo fine settimana si aprirà venerdì 26 giugno, alle 21, con Luca Ciabarri che presenta il suo libro “L’imbroglio Mediterraneo”. Sabato 27, alle 18, sarà la volta di Ben Pastor con “La grande caccia2. Alle 21 Jacopo Veneziani presenterà “Divulgo (le storie della storia dell’arte)”. Domenica 28, alle 18, sarà la volta di Rosa Teruzzi con “La memoria del lago”. Alle 21, lo spettacolo “Apologia di Socrate”, con Christian Poggioni.

Brivio e la storia de I Gufi

Altre presenze da non perdere: il 4 luglio, alle 21, Roberto Brivio, ex de I Gufi, che presenterà il libro “Canzoni Milanesi”; domenica 19 luglio alle 18 Alice Basso e il suo “Il morso della vipera”.

C’è anche Malvaldi

Il 15 luglio è da segnare in rosso sull’agenda. E’ previsto infatti l’incontro con Marco Malvaldi (in collegamento streaming) che presenterà il nuovo romanzo «Il borghese pellegrino».

Attenzione all’ambiente

E ancora, attenzione e spazio all’ambiente, con due appuntamenti dedicati al mare e alla montagna. Il primo, sabato 11 luglio alle 21, con “Le più belle pagine della letteratura di mare”, sempre con Christian Poggioni e Mario Porro. Il secondo, con gli stessi protagonisti, il 19 luglio, alla stessa ora, dedicato invece alla montagna.

Il tributo a “I ragni di Lecco”

Da segnalare il trittico di incontri dedicati alla montagna, organizzati in collaborazione con il Cai di Vimercate. In particolare venerdì 17 luglio, alle 21, verrà presentato il libro, fresco di stampa, “I ragni di Lecco”, di Severino Ripamonti.

Una serata d’eccezione dedicata a Sepulveda

Altro evento impedibile, tecnicamente non inserito nel programma della Festa del libro e degli autori, ma sempre organizzato da “Il Gabbiano”, in collaborazione con l’Amministrazione comunale, è la serata prevista per la metà di luglio (la data non è ancora stata definita) che si terrà nel cortile di Palazzo Trotti. Un incontro celebrativo di Luis Sepulveda, recentemente scomparso. Sul palco salirà il vimercatese Luigi Brioschi, editor della casa editrice Guanda, che da sempre pubblica in Italia le opere dello scrittore cileno.

La soddisfazione del direttore

“Siamo molto soddisfatti del programma allestito, con tutte le difficoltà del caso dovute all’emergenza coronavirus – ha commentato Claudio Farina, direttore  de “Il Gabbiano”, che da sempre lavora alla rassegna con  il presidente Giorgio Vicenzi – Gli autori hanno dimostrato grande disponibilità. Abbiamo cambiato formula, spalmando gli eventi in un arco temporale più lungo, nei fine settimana, proprio per facilitare anche gli autori e la fruizione. Al di là delle presenze di personaggi assai noti, ci saranno anche alcune chicche veramente interessanti».

Posti limitati, obbligatorio prenotare

Gli incontri si terranno sulla terrazza della libreria con un inevitabile riduzione dei posti a sedere (70 quelli disponibili) per garantire il rispetto delle distanze. Nell’adiacente Sala Moioli (dove si terranno gli incontri in caso di maltempo) verrà comunque allestito uno schermo e altri posti a sedere (50) per consentire di seguire a chi non troverà posto in terrazza. Alla luce della limitazione dei posti è richiesta la prenotazione telefonando in libreria allo 039.6080807.

Torna alla home.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia