Cronaca
Carabinieri e Polizia locale

Fine settimana di controlli tra Desio e Lissone: denunciato per ricettazione un 52enne

L'uomo è stato trovato in possesso di un pc portatile del valore di 2.000 euro, risultato compendio di un furto avvenuto il 7 ottobre ai danni di una ragazza milanese.

Fine settimana di controlli tra Desio e Lissone: denunciato per ricettazione un 52enne
Cronaca Desiano, 10 Ottobre 2022 ore 11:14

Fine settimana di controlli da parte di Carabinieri e Polizia Locale a Desio e Lissone. Una attività che ha permesso di realizzare un vasto ed articolato sistema di controllo del territorio, con posti di controllo lungo le arterie di accesso alla città e nel centro storico e particolare attenzione alle piazze e alle zone a rischio.

Fine settimana di controlli tra Desio e Lissone: denunciato un 52enne

In particolare nell'ambito dell'attività di controllo il personale della Sezione Radiomobile della Compagnia di Desio, ha deferito in stato di libertà per "ricettazione" un 52enne marocchino, residente in Brianza. L'uomo è stato trovato in possesso di un pc portatile del valore di 2.000 euro, risultato dopo approfonditi accertamenti, compendio di un furto avvenuto lo scorso 7 ottobre ai danni di una 23 enne milanese, nonché della somma contante 3.750 euro, secondo gli inquirenti frutto di analoga fattispecie di reato.

La ragazza, che aveva lasciato la propria borsa all’interno della sua utilitaria in centro a Milano, al suo ritorno si era accorta che il veicolo era stato aperto ed era stato asportato lo zainetto con il costoso computer del valore di circa 2000 euro. La vittima, dopo avere localizzato il computer ha subito avvisato la compagnia Carabinieri di Desio che ha raggiunto la posizione del cittadino marocchino trovando la merce rubata la sera prima.

Gli stessi militari nel corso dei controlli hanno segnalato all'autorità amministrativa un 52enne pakistano, in Italia senza fissa dimora trovato in possesso di 13 grammi di hashish.

I controlli

Sempre sul fronte dei controlli svolti nel weekend, particolare attenzione è stata dedicata al centro storico di Desio e alle zone residenziali, nonché ai luoghi di ritrovo di giovani che, sotto l’effetto di alcol o di stupefacenti, in talune circostanze, si lasciano andare comportamenti devianti, creando disturbo ai residenti.

L’esito complessivo dei controlli, che ha visto impegnati 15 Carabinieri e 6 agenti della Polizia locale, che per due giorni hanno effettuato pattugliamenti e posti di controllo in vari punti di Desio e Lissone e lungo le arterie di accesso alle città, si è concretizzato con l’identificazione di 130 persone, il controllo di 70 veicoli e la constatazione di varie contravvenzioni al Codice della Strada.

Seguici sui nostri canali
Necrologie