Cronaca

Folgorato da 380 volt mentre lavora, Simon muore a 28 anni

Il giovane abitava a Monza: aveva raggiunto i parenti giostrai nella Bergamasca per dare loro una mano. 

Folgorato da 380 volt mentre lavora, Simon muore a 28 anni
Monza, 27 Agosto 2020 ore 09:20

Folgorato da 380 volt mentre lavora, Simon muore a 28 anni. Il giovane abitava a Monza: aveva raggiunto i parenti giostrai nella Bergamasca per dare loro una mano.

Folgorato da 380 volt mentre lavora, Simon muore a 28 anni

Tragedia in un campo base di giostrai a Ghisalba, nella Bergamasca. Simon Turri, giovane di 28 anni residente a Monza, è morto nel primo pomeriggio di ieri, mercoledì 26 agosto, dopo essere rimasto folgorato mentre tentava di allacciare la sua roulotte alla colonnina dell’elettricità in un campo allestito nell’area feste di del paese. Il 28enne era sposato e, stando a quanto emerso, sarebbe diventato papà nel giro di poche settimane.

A dare l’allarme sono stati alcuni parenti, anche loro membri della carovana, che hanno visto il ragazzo riverso a terra e gli hanno prestato i primi soccorsi. Nonostante l’intervento dei soccorritori, dopo un lungo tentativo di rianimazione cardiopolmonare, non c’è stato nulla da fare se non constatare il decesso.

Sul posto, in via Paolo Borsellino, in un campo che sorge dietro all’area fiera, si sono portati anche i carabinieri di Martinengo e Treviglio, un’ambulanza della Croce rossa di Urgnano in codice rosso e i Vigili del fuoco di Romano. Tra i primi a soccorrere il ragazzo, anche un agente della Polizia locale del paese.

6 foto Sfoglia la gallery

TORNA ALLA HOME 

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia