Cronaca
Arrestati

Folle fuga dopo aver rubato una borsa

Due uomini di origini sudamericane sono stati arrestati dai Carabinieri di Biassono

Folle fuga dopo aver rubato una borsa
Cronaca 19 Dicembre 2022 ore 08:28

Prima hanno rubato una borsa a un’anziana, poi si sono lanciati in una pericolosa fuga ad alta velocità, ma i due uomini sono stati arrestati dai Carabinieri di Biassono

La fuga dopo il furto all'anziana

Mentre transitavano nei pressi di un supermercato della zona di Biassono nell’ambito di un normale servizio di controllo del territorio, i militari della Compagnia di Monza hanno notato un’autovettura con a bordo due soggetti che, visto il mezzo militare, si sono chinati all’interno dell’abitacolo per non farsi vedere.

I Carabinieri hanno azionato sirene e lampeggianti e intimato “l’alt” al veicolo che, immediatamente, ha innescato la marcia e si è dato alla fuga a folle velocità, prontamente inseguito dai militari. Nel tentativo di seminare i Carabinieri, i fuggitivi si sono avventurati in pericolose manovre, invadendo le corsie di marcia opposte alla loro e mettendo così in serio pericolo l’incolumità degli altri utenti della strada, che per evitare la collisione erano costretti a improvvise sterzate, e dei militari stessi.

L'estremo tentativo

Giunti in prossimità di un’area di parcheggio, gli occupanti del veicolo hanno deciso di continuare la fuga a piedi, venendo, però, bloccati dagli operanti. La perquisizione all’interno del veicolo ha permesso  di individuare una borsa con all’interno i documenti di un’anziana signora che, contattata, ha confermato di aver appena subito il furto della propria borsa, contenente il portafoglio con denaro contante e documenti d’identità. Arrivata in caserma, la donna del ’38 ha spiegato che poco prima, appena finito di fare la spesa, era stata avvicinata da un uomo che, senza farsi vedere in viso, le bussava sul finestrino sinistro della propria automobile, catturando la sua attenzione. Quasi contestualmente udiva lo sportello destro aprirsi e chiudersi repentinamente e, voltatasi, non trovava più la propria borsa, appoggiata in quel sedile.

Gli ulteriori controlli sul veicolo in uso ai fuggitivi hanno permesso  di appurare che lo stesso, intestato a un prestanome, fosse inoltre sprovvisto di valida copertura assicurativa. I due 48enni di origine sudamericana, pertanto, già gravati da numerosi precedenti specifici, sono stati arrestati dai Carabinieri della Stazione di Biassono.

All’esito del giudizio direttissimo, celebrato il giorno successivo, il gip del Tribunale di Monza ha disposto la misura degli arresti domiciliari per entrambi, che dovranno inoltre rispondere della ricettazione della borsa dell’anziana signora.

Seguici sui nostri canali
Necrologie