Politica
Iniziativa

Fratelli d'Italia al fianco di ristoratori e pizzaioli

Per sabato i circoli della Brianza hanno promosso una pizzata web solidale e discuteranno delle misure anti Covid con gli eletti in Parlamento.

Fratelli d'Italia al fianco di ristoratori e pizzaioli
Politica Vimercatese, 19 Gennaio 2021 ore 09:25

Fratelli d'Italia al fianco di piazzaioli e ristoratori. Per sabato i circoli della Brianza hanno promosso una pizzata web solidale e discuteranno delle misure anti Covid con gli eletti in Parlamento.

Fratelli d'Italia al fianco di piazzaioli e ristoratori

Un'iniziativa partita lo scorso dicembre al circolo di Fratelli d'Italia di Vimercate, su input di Giorgia Meloni,  che ora si estende agli altri circoli della Brianza. Una pizzata via web solidale. L'appuntamento è per sabato alle 13. I partecipanti sono invitati ad acquistare una pizza d'asporto, privilegiando i locali multati nei giorni scorsi, e poi consumarla davanti al pc.

Un modo per esprimere solidarietà a pizzaioli e ristoratori ma anche per confrontarsi con i parlamentari via web sulle ultime misure anti Covid. Ha già assicurato la sua presenza on-line l'onorevole Paola Frassinetti, reduce dalla votazione di ieri alla Camera dei Deputati, dove  la vicepresidente della commissione Istruzione ha espresso “un No convinto a questo Governo, che  è anche un No alla sua politica scolastica che tra ritardi e confusioni rischia di penalizzare le nuove generazioni che avranno gravi vuoti formativi dovuti all’impossibilità di frequentare la scuola in presenza”.

L'iniziativa di sabato viene invece illustrata da Rosaro Mancino, coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia.

"Le misure imposte dal Governo con l’ultimo Dpcm (Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri)  del 14 gennaio 2020 sono insostenibili per i ristoratori brianzoli.

"Dopo i duri mesi di lock-down, la chiusura forzata, gli investimenti nella messa in sicurezza dei locali resi inutili dalla “stretta” dello scorso Natale, il Governo decide di dare il colpo di grazia alle imprese del settore della ristorazione vietando l’asporto a partire dalle 18.

"Questa misura condannerà i ristoratori a subire la perdita di un’ulteriore 46% del proprio fatturato, che si alza al 59% per i locali più attivi nelle ore serali.

I dati che cita Mancino sono relativi al sondaggio condotto da Confcommercio Milano – Lodi – Monza e Brianza, nel quale viene anche ricordato che  il 27% delle imprese (29% per ristoranti e pizzerie) attende ancora i ristori promessi

"La situazione di centinaia di piccoli imprenditori che lavorano sul nostro territorio - prosegue il coordinatore provinciale di Fratelli d'Italia - rischia di aggravarsi irreparabilmente. Riteniamo quindi di condividere la preoccupazione dei tanti ristoratori brianzoli che venerdì 15 gennaio 2020 hanno deciso di riaprire le proprie serrande, sfidando i controlli e il pericolo di multe salatissime.

Fratelli d'Italia  Monza e Brianza si è quindi unita al consigliere regionale Federico Romani e  a Mancino nell’esprimere solidarietà al “Roxy” di Arcore e a “La Camilla” di Concorezzo che, come altre attività del territorio, sono stati oggetto di controlli da parte delle forze dell’ordine.

"In questo drammatico frangente - conclude la nota - assume quanto mai importanza il bilanciamento tra l’insindacabile dovere delle istituzioni di garantire il rispetto della legge e la tutela della dignità e del lavoro, principi fondamentali della Repubblica e condizioni imprescindibili per garantire il benessere delle famiglie.

"Coerentemente con tale premessa, i circoli di Fratelli d’Italia della provincia di Monza e Brianza si sono impegnati a portare avanti concrete iniziative di sostegno ai ristoratori del territorio e a continuare la positiva esperienza delle 'pizzate-web solidali' promosse dal Circolo di Vimercate per acquistare dai ristoratori rimasti aperti, dando fiducia a tutte le attività che lottano per sopravvivere alle scelte scellerate di questo Governo".

TORNA ALLA HOME PAGE

Necrologie