E' successo a Monza

Fumano uno spinello fuori da scuola: pizzicati tre studenti

I ragazzi sono stati beccati dagli agenti in borghese durante un sopralluogo vicino alle scuole della città

Fumano uno spinello fuori da scuola: pizzicati tre studenti
Cronaca Monza, 23 Aprile 2021 ore 18:39

Beccati fumare uno spinello prima di entrare in classe. Tre studenti beccati fuori da una scuola superiore di Monza dagli agenti della Polizia locale.

Beccati con lo spinello

Nell'ambito del progetto "Scuole sicure", finalizzato al contrasto all'uso delle sostanze stupefacenti da parte degli studenti monzesi, questa mattina la Polizia locale del capoluogo ha svolto un servizio avvalendosi anche di personale in borghese nelle zone adiacenti agli istituti scolastici e nelle vie limitrofe.

Durante il sopralluogo sono stati contattate e identificate 41 persone di cui 21 minorenni. Tra questi due minorenni e un maggiorenne sono stati sorpresi a fumare, prima dell'inizio delle attività scolastiche, di uno spinello.

Spacciatori ai Boschetti reali

Nel prosieguo dell'attività, intorno alle 10.20, il personale in borghese ha assistito alla compravendita di sostanze illegali tra due uomini nell'area verde dei Boschetti reali in viale Regina Margherita.  Scontato l'intervento degli agenti.

Nei guai ci è finito un cittadino marocchino di 29 anni privo di documenti e di permesso di soggiorno, soggetto noto alla polizia locale in quanto pregiudicato con precedenti della stessa natura.

L'acquirente, un italiano di 53 anni, verrà segnalato alla Prefettura di Monza e Brianza. L'arrestato invece è stato fotosegnalato presso il Comando di via Marsala e trattenuto nella cella di sicurezza in attesa della direttissima fissata dalla Procura della Repubblica per domani mattina.

LEGGI L'EDIZIONE DIGITALE DEL GIORNALE DI MONZA

Necrologie