Ats Brianza

Funghi che passione, ma attenti alle intossicazioni

Ecco dove potete farli controllare prima di consumarli.

Funghi che passione, ma attenti alle intossicazioni
Monza, 19 Settembre 2020 ore 08:04

Funghi che passione, ma attenti alle intossicazioni. Occorre sempre prestare la massima attenzione prima della consumazione, ricordiamo infatti che lo scorso anno nel territorio dell’Ats Brianza, che comprende le Province di Monza Brianza e Lecco,  si registrarono 16 intossicazioni e un caso mortale.

Funghi che passione, ma attenti alle intossicazioni

È cominciata in questi giorni la stagione dei funghi, purtroppo anche con troppe tragedie, e come ogni anno l’Ats della Brianza ha attivato  il Centro per il controllo dei funghi eduli, il servizio gratuito e su prenotazione nel quale i nostri micologi sono a disposizione per dare un riscontro in merito alla commestibilità dei funghi e fornire importanti consigli.

Si possono rivolgere a questo servizio tutti i cittadini che, abitualmente od occasionalmente, raccolgono e vogliono consumare funghi selvatici senza rischiare conseguenze anche molto gravi.

È importante sottoporre al controllo l’intero quantitativo dei funghi raccolti.

Per il controllo gratuito dei funghi raccolti dai cittadini, è necessario fissare un appuntamento contattando telefonicamente le segreterie del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione  ai numeri telefonici qui indicati:

Ispettorato Micologico di Monza Via De Amicis 17 2° piano – tel.039 2384640-4767

Ispettorato Micologico di Desio Via  Foscolo 24, 3° piano tel. 0362 483240

Ispettorato Micologico di Usmate Velate c/o Centro Polivalente Via Roma, 85 3°piano – tel. 039 6288028-29

Ispettorato Micologico di Bellano Via Papa Giovanni XXIII – tel. 0341 822128

Ispettorato Micologico di Oggiono Via I maggio – tel. 0341  482850

L’Ats precisa che “per tutti coloro che decideranno di usufruire del servizio, si raccomanda di sottoporre al controllo tutta l’intera partita di funghi raccolti: ciò per evitare possibili scambi da parte del raccoglitore tra funghi eduli, funghi tossici e velenosi, spesso apparentemente simili”.

È preferibile, inoltre, nei limiti delle conoscenze dei raccoglitori, di presentare i funghi raccolti già suddivisi per specie.

TORNA ALLA HOME PAGE

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia