Furbetti alla guida evitano il posto di controllo, ma le telecamere li inchiodano

Diversi gli interventi della Polizia Locale sono avvenuti nell'ultimo mese lungo le strade di Trezzo sull'Adda.

Furbetti alla guida evitano il posto di controllo, ma le telecamere li inchiodano
17 Gennaio 2020 ore 11:46

Furbetti alla guida incastrati dalle videocamere di sorveglianza. Diversi episodi sono avvenuti in questo mese a Trezzo sull’Adda.

Furbetti alla guida pizzicati dalle videocamere di sorveglianza

Hanno eluso il posto di controllo, ma non comunque riusciti a fuggire dall’occhio elettronico. Le videocamere di sorveglianza installate a Trezzo hanno permesso dall’inizio dell’anno di far svolgere diversi interventi sul territorio agli agenti della Polizia Locale per stroncare gli automobilisti che viaggiano senza assicurazione e senza revisione.

Il primo intervento

La prima azione si è svolta ieri, giovedì 16 gennaio 2020, quando la pattuglia composta da Chiara Ferreri e da Florica Halmagean, impegnate al posto di controllo in Via Biffi, accertava il passaggio di un veicolo circolante senza la copertura assicurativa e la revisione obbligatorie. Ma questi, alla vista del mezzo della Locale, ha subito imboccato via Risorgimento per sfuggire all’Alt. Le due agenti lasciavano quindi la postazione e iniziavano a perlustrare il territorio, riuscendo a intercettare tramite gli alert del sistema di videosorveglianza di controllo targhe posti a tutti gli ingressi della città, il veicolo incriminato, un Audi A3 grigia. E’ stata così individuata in via Barnabò Visconti, priva di copertura assicurativa dal 6 Marzo del 2018 e di revisione.
Tra l’altro il trasgressore, un cittadino Italiano residente a Pioltello, ha dichiarato alle agenti che era consapevole di non essere in regola coi documenti. La mancanza di assicurazione obbligatoria sul veicolo, in caso di incidente, espone tutti gli altri utenti della strada al rischio di non vedersi risarciti i danni e per questa ragione vengono effettuati i controlli su una condotta che purtroppo permane costante.

L’episodio precedente

Il giorno precedente infatti, avvenuto mercoledì 15 gennaio 2020 un altro veicolo, che alla vista della pattuglia aveva subito svoltato in via Risorgimento era stato comunque segnalato dal sistema di videosorveglianza. in quel caso le medesime operanti lo avevano tuttavia intercettato in Piazzale Gorizia, dove era stato abbandonato dal conducente. In questo caso non è stato possibile identificare il conducente, poiché si è dileguato frettolosamente prima dell’arrivo delle agenti. Ma il mezzo, una Renault Clio rossa, risultata essere senza copertura assicurativa dal 26 Ottobre del 2017 e senza la revisione dall’1 Dicembre del 2017. Il mezzo appartiene a un residente di Capriate San Gervasio di origini comunitarie ed è stato quindi sequestrato. Dal 10 gennaio 2020 a le due vigilesse hanno sottoposto a sequestro per mancanza di copertura assicurativa ben 7 veicoli.

Clicca qui per tornare alla home page e leggere altre notizie del giorno.

Video più visti
Foto più viste
Top news regionali
Il mondo che vorrei
Amici della neve