Cronaca
Nova Milanese

Furti e vandalismi al presepe

Rubata due volte la statuetta di Gesù Bambino e causati danni ad altre figure, giorni fa rovinata una casetta di legno

Furti e vandalismi al presepe
Cronaca Desiano, 14 Gennaio 2023 ore 18:00

Gesù Bambino prima rubato, poi riconsegnato, poi di nuovo portato via con tanto di danni alla capanna della natività allestita in piazza Marconi a Nova Milanese. Natale, si dice solitamente, rende tutti più buoni, ma a Nova durante il periodo delle feste, l’inciviltà non è affatto mancata.

Furti e vandalismi al presepe

Il primo episodio risale a lunedì 2 gennaio. La sera un gruppo di quattro ragazzine ha infatti portato via Gesù Bambino dalla capanna della natività. Le giovani sono state viste da un cittadino, residente in zona, che le ha notate oltrepassare la recinzione che circonda la natività e prelevare il bambino. L’uomo, il mattino seguente, ha contattato la Polizia Locale per segnalare l’accaduto.
Le quattro giovani però, forse pentite del gesto compiuto o forse per paura di essere scoperte dalla immagini delle telecamere di sicurezza presenti in piazza, hanno deciso di riportare la statuina del Bambino al suo posto. Giovedì mattina, infatti, Gesù era all’interno della mangiatoia.

«Chiamiamola birichinata – ha commentato il sindaco Fabrizio Pagani – Spero che abbiano capito di aver sbagliato. L’importante è quello. Le telecamere le avevano identificate e, probabilmente pentite, hanno riportato il Bambino al suo posto».

I cittadini "Dove sono i controlli?"

La storia però non si conclude qui. Dopo l’Epifania, infatti, alcuni cittadini hanno denunciato, anche via social, nuovi danni alla natività. «Rubato il Gesù Bambino, rotto le gambe degli animali del presepe e addirittura una pecora è stata buttata davanti al cancello della casa parrocchiale – denunciano i cittadini – Dove sono i controlli e le telecamere?» I filmati sono in possesso della Polizia Locale che sta svolgendo le opportune verifiche.
Non bisogna poi dimenticare come alcuni danni in piazza, non alla natività però, erano stati fatti proprio nella notte di Natale. Una delle casette allestite era stata infatti rovinata da due ragazzi. Uno, dopo essere stato spinto, era franato sulla casetta causando importanti danni. La mattina di Natale, avvertiti dell’accaduto, erano intervenuti subito gli operai che avevano immediatamente provveduto alla riparazione della casetta.

Seguici sui nostri canali
Necrologie