Furto, spaccio e possesso di armi: coppia di limbiatesi arrestata

I due compagni, lei di 34 anni, lui di 27, sono stati fermati dopo un doppio colpo nei supermercati di Varedo e Solaro. In auto avevano quasi mezz'etto di marijuana e cartucce per pistole

Furto, spaccio e possesso di armi: coppia di limbiatesi arrestata
Desiano, 16 Novembre 2018 ore 13:23

Sono stati bloccati dopo due furti messi a segno nei supermercati della zona, ma poi sono finiti davanti al giudice anche con l’imputazione di spaccio di droga e possesso di armi. A finire nei guai una coppia di limbiatesi, lei classe 1984, lui classe 1991, che vive nei condomini Aler di via XXV Aprile, fermati nella tarda mattinata di ieri, giovedì, dai carabinieri della Compagnia di Desio.

Bloccati dopo due furti negli Eurospin

I militari sono stati allertati dalla vigilanza dell’Eurospin di Solaro, che si era accorta del fatto che i due compagni avevano passato le casse senza pagare merce per un valore di 75 euro, nascondendola sotto i vestiti. Durante la perquisizione dell’auto, gli uomini dell’Arma hanno recuperato altri prodotti di prima necessità (salumi, formaggi in particolare) per un valore di circa 100 euro, trafugati poco prima all’interno dell’Eurospin di Varedo.

Nella vettura nascondevano droga e munizioni

Non solo, nella vettura, un’utilitaria Renault, sono stati rinvenuti anche 45 grammi di marijuana e il materiale per il confezionamento di dosi: per questo motivo è scattata anche l’accusa di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio. Ma non è ancora finita: sempre nell’auto sono state rinvenute anche alcune scatole contenenti 157 cartucce calibro 22 e calibro 6.35, che gli sono valse l’imputazione di possesso di armi od oggetti atti ad offendere. I due si sono giustificati dicendo di aver rubato merce nei supermercati perchè sono senza lavoro e di aver trovato la droga e le munizioni nei pressi del condominio dove vivono. Giustificazioni che non sono servite ad evitare l’arresto. Questa mattina, venerdì, era in programma il processo per direttissima presso il tribunale di Monza.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia