Gatto Panceri parla di Monza e si emoziona - IL VIDEO

Ha celebrato il Parco, ricordando la sua nascita a Monza e dedicando alla sua città parole bellissime

Gatto Panceri parla di Monza e si emoziona - IL VIDEO
Monza, 24 Maggio 2019 ore 14:47

"E' sempre bello per me tornare a Monza, nonostante la mia vita sia randagia".  Ha esordito così Gatto Panceri in occasione della presentazione del "SummerMonza2019" di cui Giornaledimonza.it è media partner. Presentato poco fa in Comune, il ricco programma estivo  vanta anche una kermesse musicale venerdì 21 giugno in piazza Roma curata proprio dall'artista. Tornare a esibirsi nella sua città per l'artista 57enne è una vera e propria emozione.

Celebra la sua Monza

"Torno ora da un concerto a Gaeta, ma quando si parla di Monza non posso non tornare a quel giorno quando a 14 anni sono entrato da Arrigoni di fianco all'Arengario ho comprato la mia prima chitarra e quando dopo quattro anni, diplomatomi precocemente al Conservatorio di Milano  iniziai a insegnare al liceo musicale di Monza", ha ricordato l'artista, al secolo  Luigi Giovanni Panceri. "Il mondo è diventato il mio posto, ma Monza è nel mio cuore. Sono figlio di ragazza madre e sono nato alla Clinica Zucchi grazie alla benevolenza dei suoi datori di lavoro. Sarà emozionante come è stato l'anno scorso cantare nella mia città - ha continuato Gatto Panceri - Sono contento se i miei fan che mi seguono possono conoscere Monza".

Il Parco e l'ispirazione

Gatto Panceri ha poi ricordato il suo legame con il Parco di Monza che da ragazzino raggiungeva in bicicletta da Concorezzo. "La mia creatività lavora quando c'è il verde e così da Milano centro mi piace venire qui dove ho scritto Vivo per lei che ha girato il mondo. Se per gli altri tutte le strade portano a Roma, per me portano a Monza".

Seguici sui nostri canali
Necrologie