Cronaca

Gioca a nascondino e si incastra con un piede nel cancello

Mobilitazione generale, all'oratorio, per liberare un undicenne.

Gioca a nascondino e si incastra con un piede nel cancello
Cronaca Seregnese, 05 Luglio 2019 ore 17:36

Gioca a nascondino e si incastra con un piede nel cancello. Tanto spavento, ieri, giovedì, all'oratorio di Cesano Maderno.

Gioca a nascondino e si incastra con un piede nel cancello

Prigioniero del cancello dell'oratorio, è stato liberato grazie all'intervento delle forze dell'ordine e di soccorso. Tanto spavento, nel primo pomeriggio di ieri, giovedì, all'ingresso del centro giovanile di di San Pio X al Molinello, per un ragazzino di undici anni. Credeva di aver trovato un nascondiglio sicuro, ed invece è finito in trappola, senza possibilità di muoversi.

Impossibilitato a muoversi

Mentre giocava a nascondino con altri bambini, il piccolo si è nascosto tra il cancello che si affaccia su via Trasimeno e un piccolo cancelletto, dietro la colonnina dell'estintore. Uno spazio angusto, in cui il bambino si è infilato convinto di non farsi mai trovare dagli amichetti. Ma non aveva fatto i conti con l'improvvisa apertura del cancello scorrevole. Quando il bambino ha cercato di uscire dal suo nascondiglio, è rimasto incastrato con il piede sinistro, senza alcuna possibilità di liberarsi.

L'intervento dei soccorritori

Immediata la chiamata al 118, che a sua volta ha mandato sul posto la Polizia locale e i Vigili del fuoco di Desio. I pompieri erano pronti all'intervento, ma non è stato necessario. Ai soccorritori è bastato alzare un perno del cancelletto più piccolo, per liberare il bambino. Il piccolo è stato trasportato all'ospedale San Gerardo di Monza per gli accertamenti del caso.

Necrologie