Giorno della Memoria: Monza ricorda le vittime dell’Olocausto

Una serie di appuntamenti per non dimenticare la tragedia e gli orrori della guerra

Giorno della Memoria: Monza ricorda le vittime dell’Olocausto
Monza, 20 Gennaio 2019 ore 08:32

Giorno della Memoria: Monza ricorda le vittime dell’Olocausto

Il 27 gennaio 1945 furono aperti i cancelli del campo di sterminio di Auschwitz mostrando al mondo non solo i molti testimoni della tragedia ma anche gli strumenti di annientamento utilizzati nel lager. In occasione dell’anniversario del “Giorno della Memoria”, istituito per non dimenticare la tragedia e gli orrori della guerra, la città di Monza ricorda le vittime dell’Olocausto con diverse iniziative.

Mercoledì 23 gennaio alle 18, presso la Biblioteca di Triante, ci sarà la presentazione del libro “Parlami d’amore. Dialogo intimo tra una figlia e un padre partigiano” di Milena Bracesco, Presidente Aned Monza, mentre sabato 26, in Sala Maddalena (alle 21) si terrà l’incontro dal titolo “Un pittore salvato dalla sua arte. Vita e opere di Aldo Carpi”. Relatore sarà Elisabetta Parente, storico d’arte.

Sempre sabato, negli spazi della chiesa Sacra Famiglia, in piazza Santa Caterina da Siena , alle ore 21.00, si terrà “Zkor! Ricorda!”, una rappresentazione con canti, musiche e letture in occasione del Giorno della Memoria. Direttore del coro Paola Versetti, canto e fisarmonica Sara Calvanelli, pianoforte Lorenzo Zandonella Callegher, regia di Bruno Montrasio.

Domenica mattina – il 27 gennaio – il Sindaco Dario Allevi e la Presidente di Aned Monza Milena Bracesco depositano una corona all’interno del Bosco della Memoria di via Messa (ore 9.30). Appuntamento a cui seguirà, alle 9.45 in stazione, la cerimonia ufficiale.

Alle 10.15 al Teatro Manzoni ci sarà la Cerimonia di consegna delle medaglie d’onore ai familiari di cittadini deceduti, militari e civili, deportati ed internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto, a cura della Prefettura di Monza e Brianza.

Martedì sera alle 21, infine, al Liceo Dehon , verrà presentato il libro “1938 l’Italia razzista” di Fabio Isman. Un appuntamento a cura di Associazione Novaluna, Aned e Anpi.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia