Cronaca
Fermato

Giovane spacciatore arrestato in centro

L'uomo bloccato dopo un inseguimento durante il quale si è liberato della droga

Giovane spacciatore arrestato in centro
Cronaca Monza, 10 Dicembre 2021 ore 19:12

Gli agenti di Polizia Locale di Monza hanno bloccato un giovane tunisino trovato in possesso di hashish e cocaina. La soddisfazione dell'assessore Federico Arena: «Fondamentale la sinergia tra istituzioni e cittadini per rendere più efficace il contrasto allo spaccio».

Lo spacciatore arrestato

Giovedì 9 dicembre gli agenti del Nost  («Nucleo Operativo Sicurezza Tattica») e del Nucleo Mobile della Polizia Locale di  Monza hanno fermato un giovane tunisino che sarebbe stato intento a spacciare sostanze stupefacenti in corso Milano. Il giovane è stato bloccato in un parcheggio interrato in via XX Settembre dopo un lungo inseguimento. Nel corso di un controllo in corso Milano, a seguito di una segnalazione, gli agenti hanno sorpreso il ventenne di nazionalità tunisina darsi immediatamente alla fuga in direzione dei giardini pubblici della stazione, in direzione di via Cairoli. Rincorso dagli agenti verso piazza Indipendenza, l’uomo è entrato in un parcheggio interrato in via XX Settembre dove ha provato a disfarsi di un borsello tenuto a tracolla, nascondendolo in mezzo ai veicoli in sosta. Qui è stato bloccato dagli agenti che gli hanno trovato addosso dell’hashish, mentre nel portafoglio aveva banconote di piccolo taglio. Nel borsello, ritrovato sotto un’autovettura, oltre al passaporto c’erano due pezzi di hashish per un totale complessivo di 25,83 grammi e all’interno di un involucro per fazzoletti di carta dieci dosi di cocaina.

L'identificazione

L’uomo, che è risultato privo di precedenti penali e titolare di permesso di soggiorno in fase di rinnovo, è un disoccupato residente in provincia di Brescia. Al Comando di via Marsala è stato sottoposto a rilievi foto-dattiloscopici in quanto cittadino straniero. La Polizia Locale ne ha data immediata notizia al Sostituto Procuratore della Repubblica di Monza che, in difetto di flagranza del reato, ha disposto la denuncia in stato di libertà del giovane che in serata è stato rilasciato.

 «Ancora una volta la malavita straniera, in questo caso tunisina, è protagonista del business della droga -  ha dichiarato l’assessore alla Sicurezza Federico Arena - Questa  è l’ennesima dimostrazione del grande impegno del Comando di Polizia Locale nel contrasto allo spaccio: il loro lavoro, per essere sempre più efficace, ha bisogno della collaborazione di ciascuno. Numerose situazioni infatti sono state risolte anche grazie alle segnalazioni e ai particolari forniti dai cittadini, che hanno così contribuito al buon esito delle indagini”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter
Necrologie