Giovani imprese puntano sull’innovazione e si preparano al premio nazionale

Il premio punta i riflettori sulla capacità di utilizzare l’innovazione per dare lustro alle tradizioni e ai prodotti locali.

Giovani imprese puntano sull’innovazione  e si preparano al premio nazionale
08 Aprile 2018 ore 18:10

Giovani imprese, arriva un concorso per le start-up in agricoltura

Giovani imprese, ultimi giorni per iscriversi al premio

Un concorso che premia le start-up in agricoltura, quelle che fanno innovazione e testimoniano il ruolo strategico dei giovani nel settore primario: un appuntamento nazionale, che vedrà ai nastri di partenza anche le imprese agricole prealpine (la scadenza per le iscrizioni è al 15 aprile).

“Varese è una provincia dove i giovani sono i protagonisti di un’agricoltura che torna a essere strategica e, allo stesso tempo, custode di un’identità territoriale”, sottolinea Enrico Montonati, delegato interprovinciale Coldiretti Giovani Impresa. “Le nostre imprese agricole fanno innovazione, incontrano il pubblico attraverso la più ampia rete di vendita diretta, che è Campagna Amica, e si integrano con il pubblico e la società civile, anche attraverso i percorsi didattici attivati nelle scuole”.

Esempi virtuosi “in un territorio dove le imprese ‘under 40’ hanno un peso sempre crescente, chiedono spazio e dimostrano che guidare la ripresa è possibile, coniugando memoria e innovazione, e scommettendo su quell’ampio paniere agroalimentare che distingue il territorio prealpino”, confermano il presidente di Coldiretti Varese Fernando Fiori e il direttore Raffaello Betti.

Il premio punta i riflettori sulla capacità di utilizzare l’innovazione per dare lustro alle tradizioni e ai prodotti locali. L’iniziativa non è solo un concorso ma il racconto di un settore che in questi anni ha saputo reinterpretarsi affidandosi anche alla capacità innovativa di una nuova generazione di imprenditori agricoli.

Sei le categorie di concorso

Impresa3.Terra premierà i progetti di quelle giovani aziende agroalimentari che hanno creato una cultura d’impresa esemplare, riuscendo a incanalare creatività, originalità e grande abilità progettuale per lo sviluppo e la crescita dell’agricoltura italiana coniugando tradizione e innovazione.

Campagna Amica valorizzerà i prodotti tipici italiani su scala locale, nazionale e mondiale rispondendo alle esigenze dei consumatori in termini di sicurezza alimentare, qualità e tutela ambientale.

Sostenibilità ambientale è la parola d’ordine di quei progetti che promuovono un modello di sviluppo sostenibile, riducendo al minimo la produzione di rifiuti, risparmiando energia e materiali attraverso processi che tutelano l’ambiente.

Fare Rete prende in esame quei modelli di imprese, cooperative, consorzi agrari, società agricole e start up, capaci di creare reti sinergiche in grado di massimizzare i vantaggi delle aziende agroalimentari e del consumatore finale.

Noi per il sociale promuove quei progetti volti a rispondere a bisogni della persona e della collettività, grazie alla capacità di trasformare idee innovative in servizi e prodotti destinati a soddisfare esigenze generali e al tempo stesso creare valore economico e sociale.

Creatività centra l’attenzione sull’originalità di idea, di prodotto e di metodo.

Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia