Monza, Giovannini d’Oro 2017: ecco i premiati

Le benemerenze civiche verranno assegnate sabato in Arengario

Monza, Giovannini d’Oro 2017: ecco i premiati
Cronaca 21 Giugno 2017 ore 17:42

Due medici di fama, Momcilo Jankovic e Maria Grazia Rinaldi, il parroco di Triante don Felice Radice, scomparso nel 2016, e l’attivista ambientalista Nick Albanese, anch’esso scomparso lo scorso anno. Il premio Corona ferrea, invece, verrà assegnato alla Croce rossa.

Il Comune ha reso noti i nomi dei monzesi eccellenti che sabato verranno insigniti del Giovannino d’Oro, riconoscimento che viene assegnato ogni anno in occasione della celebrazione del patrono di Monza, San Giovanni.

Momcilo Jankovic

Giovannino d’Oro per Momcilo Jankovic, classe 1952, medico dei bambini e direttore fino alla pensione, raggiunta nel 2016, del Day Hospital di Ematologia Pediatrica al San Gerardo e insignito di diversi riconoscimenti per il suo impegno sociale.

Maria Grazia Rinaldi

Premiata anche a Maria Grazia Rinaldi, medico geriatra, classe 1944, infaticabile volontaria del Centro Diurno Alzheimer di via Molise, fin dalla sua apertura, nel 2000.

Don Felice Radice e Nick Albanese

Riconoscimenti alla memoria per Don Felice Radice (1939-2016), instancabile animatore culturale del quartiere, oltre che parroco della chiesa del sacro cuore di Triante, e a Nick Albanese (1950), storico pacifista e ambientalista monzese scomparso nel 2016, consigliere regionale e comunale monzese negli anni Ottanta.

Croce Rossa Italiana

Il premio Corona ferrea andrà al comitato monzese della Croce Rossa Italiana che proprio quest’anno ha festeggiato il 150esimo compleanno.

La cerimonia sabato in Arengario

Le benemerenze civiche saranno assegnate dal Sindaco di Monza Roberto Scanagatti sabato alle ore 12 sotto i portici dell’Arengario, subito dopo la messa dedicata a San Giovanni che sarà celebrata in Duomo.

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Curiosità