arresto spacciatori

Giussano: arrestate due donne per spaccio e resistenza

Intercettate dai carabinieri, hanno tentato una rocambolesca fuga: in auto droga e soldi

Giussano: arrestate due donne per spaccio e resistenza
Caratese, 27 Luglio 2020 ore 13:12

Giussano: arrestate due donne per spaccio di droga e resistenza

Sabato sera

Giussano: arrestate due donne per spaccio di droga e resistenza. Sabato sera, attorno alle 18.30 i carabinieri hanno fermato, dopo un rocambolesco tentativo di fuga, due donne di origine marocchina, spacciatrici di professione. I militari della  stazione di Giussano, hanno messo in manette una 27enne incensurata, residente a Mortara (Pavia) e una 43 enne residente a Cesano Maderno, con precedenti penali per spaccio di stupefacenti, furto e guida senza patente.
La pattuglia di carabinieri aveva notato le due donne, attorno alle 16.40, a bordo di una Lancia Musa, intestata alla 27enne: erano ferme nel parcheggio del centro commerciale «Gran Giussano», intente a cedere una dose di cocaina a G.R., un uomo di 44 anni residente in città, pregiudicato, e già noto per svariati precedenti in materia di stupefacenti.
Intercettate, le due marocchine hanno tentato una repentina quanto pericolosa fuga a bordo della loro autovettura, ma sono state prontamente fermate all’uscita di Carate Brianza e tratte in arresto.
I militari hanno quindi rinvenuto all’interno dell’auto ulteriori 4 dosi di cocaina, la somma di circa 1500 euro in contanti e 6 telefoni cellulari.
Le arrestate sono state processate per direttissima questa mattina, 27 luglio: è stato loro convalidato l’arresto, senza misure cautelari e concessi i termini per la difesa con la nuova udienza a settembre.

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia