Giussano, la Basilica ha accolto le reliquie di Santa Madre Teresa di Calcutta

Si potrà pregare davanti alle reliquie fino a questo pomeriggio. Dopo i vespri solenni delle 16 riprenderanno il viaggio verso Lurago d'Erba

Giussano, la Basilica ha accolto le reliquie di Santa Madre Teresa di Calcutta
03 Settembre 2017 ore 12:21

Da venerdì sera la Basilica dei Santi Filippo e Giacomo ha il dono di ospitare le reliquie di Santa Madre Teresa di Calcutta.

Questo pomeriggio riprenderà il viaggio

Giunte in città nella serata di venerdì, questo pomeriggio, dopo i vespri solenni presieduti da don Sergio Stevan, riprenderanno il loro viaggio verso Lurago d’Erba.

Tre giorni intensi

Sono stati tre giorni intensi questi per la comunità pastorale, con la chiesa aperta di giorno e di notte per la venerazione. Venerdì, alle 20,30, l’accoglienza delle reliquie sul sagrato della Basilica, seguita dalla solenne concelebrazione eucaristica presieduta da monsignor Luigi Panighetti, Prevosto di Varese.
Sabato diversi sacerdoti si sono alternati nella preghiera: da don Giovanni Re a don Roberto Tagliabue, a don Marco Zappa. Fino alla veglia serale celebrata da monsignor Patrizio Garascia.

Anche gli ospiti di  “Residenza Amica” hanno potuto pregare davanti alle reliquie, giunte fino alla casa di riposo.

C’è tempo fino alle 16

Oggi la domenica si è aperta con le Lodi, seguite dalle messe. Alle 16 i vespri solenni presieduti da don Sergio Stevan. Al termine il saluto alle reliquie in partenza per Lurago d’Erba.

 

Madre Teresa, al secolo Gonxha Agnes Bojaxhiu , nata a Skopje, in Albania, il 26 agosto 1910 e morta a Calcutta il 5 settembre 1997, è stata proclamata Beata dal Santo Papa Giovanni Paolo II il 19 ottobre 2003 e Santa da Papa Francesco il 4 settembre 2016.

 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia