Giussano, l’impresa di Matteo: 280km a piedi, in quattro giorni

Coast to coast attraverso l'Italia: il giussanese 39enne, grafico pubblicitario, è in gara per le selezioni

Giussano, l’impresa di Matteo: 280km a piedi, in quattro giorni
20 Aprile 2017 ore 10:24

Di Luigi Costanzo

Da una parte all’altra dell’Italia, «coast to coast», a piedi per 280 chilometri da percorrere in quattro giorni con uno zaino, senza soldi, né cellulare.
E’ il sogno di Matteo Freti, 38 anni, grafico pubblicitario, residente a Giussano. Attraversare l’Italia dal Tirreno all’Adriatico, da Civitanova Vecchia, in Toscana, a Civitanova Marche. Con uno zaino, un sacco a pelo, una coperta termica e il fabbisogno necessario di cibo e bevande, calcolando le calorie necessarie ogni giorno.
Per farlo, gli serve arrivare tra i primi venti in una sorta di concorso lanciato dall’ultrarunner e adventure Stefano Gregoretti e dal sito web «Correre naturale». Le votazioni sono partite a metà marzo e si concluderanno il 30 aprile. Attualmente Freti occupa la 18esima posizione: in piena corsa, è il caso di dirlo, ma anche a rischio eliminazione.
«Si entra nella fase decisiva – spiega il 38enne – Ho bisogno dell’aiuto di tutti per partecipare a questa sfida. Ci tengo davvero molto, per questo sto “tempestando” di messaggi amici e conoscenti attraverso whatsapp e Facebook. Ma una grande mano potrete darmela anche voi con il vostro giornale».
Per votare, basta un «clic» QUI per votare il video che ha lasciato più emozioni, selezionare il nome di Matteo e poi «cliccare» su «vota».
Se riuscirà ad arrivare nei primi venti, Freti dovrà poi superare una sorta di selezione dal vivo proprio di fronte allo stesso Gregoretti. Da qui usciranno gli otto atleti che si cimenteranno nel «coast to coast».

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia